Il Capodanno dei vigili del fuoco: a Venezia incendio al cantiere di Sant’Elena. In aumento incendi ai cassonetti

ultimo aggiornamento: 01/01/2020 ore 13:41

609

capodanno-pompieri-incendio-cantiere-santelena-01012020

Sempre grande l’impegno dei vigili del fuoco nelle notti di capodanno.

Questa notte le squadre dei comandi Veneto sono state impegnate in 36 interventi riconducibili ai festeggiamenti e, incredibilmente, la maggior parte di essi sono stati dovuti ad incendi di cassonetti delle immondizie.

Questa notte, in particolare, personale del comando di Venezia è intervenuto per un incendio al cantiere nautico di Sant’Elena, a Venezia, che si è sviluppato verso le 4 al diporto velico.

Le cause sono in corso di accertamento. Tre le barche danneggiate.

Il comando di Belluno è stato invece impegnato in un principio d’ incendio in una birreria in località Feltre.

Successivamente i pompieri sono intervenuti per un incendio scaturito nel divano all’interno di un appartamento in località San Tommaso Agordino.

A causa di quest’ultimo rogo gli occupanti dell’appartamento, due adulti con una bambina, a causa dell’ esposizione alle esalazioni prodotte dalla combustione, sono stati accompagnati in via precauzionale all’ospedale di Belluno per accertamenti sanitari.

Fuoco anche in un capannone di Cavarzere, in via Cavour. Si tratta di un’ex distilleria dove ha preso fuoco il tetto nel quale è ospitato un impianto fotovoltaico.

Sul posto sono intervenuti quattro mezzi provenienti da Mestre e da Adria.

(foto di archivio)

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here