pubblicità
pubblicità
12.5 C
Venezia
giovedì 15 Aprile 2021
HomeGovernoCacciari: "Accordo 5Stelle - Pd indecente. Renzi lo promuove ma lo ha sempre bloccato. Ci rendiamo conto del livello?"

Cacciari: “Accordo 5Stelle – Pd indecente. Renzi lo promuove ma lo ha sempre bloccato. Ci rendiamo conto del livello?”

la sconfitta pd venezia cacciari vado via

I deputati grillini “non vogliono andare a casa. E i dirigenti ne sono consapevoli. Quindi, il doppio forno è di tutti”.

Massimo Cacciari si esprime così in un’intervista a Qn, in cui giudica il possibile accordo Pd – M5s “una manovra di Palazzo indecente”.

L’ex sindaco di Venezia trova “surreale che, dopo aver sparato a palle incatenate per anni, essersi insultati, essersene dette di tutti i colori, adesso Pd e 5 Stelle cerchino accordi senza aver fatto un minimo di autocritica.

Non erano dei populisti terribili? E allora perché tentare un governo assieme? Qualche passo per fare in modo che non appaia una manovra di Palazzo mi parrebbe opportuno”.

Oggi è Renzi nel Pd ad avere promosso con forza l’accordo con il M5s, nonostante avesse bloccato in passato ogni tentativo: “Ma ci vogliamo rendere conto di dove siamo arrivati? A che livello? – osserva-. Così si dà fiato a Salvini”.

Il fatto che il leader della Lega non chiuda la porta a Di Maio è un’altra “indecenza terribile. Prima fa fuoco e fiamme, poi ritira tutto. Che roba. Non credo, o spero, che il capo dello Stato Sergio Mattarella possa avallare un ritorno a un governo gialloverde…”.

In caso di elezioni, “tutta questa catastrofe in arrivo non la vedo. Volete che non si riesca a fare un governo di scopo che rimetta due conti in ordine per la prossima legge di bilancio? Maddai”.

Oggi i supposti big “sono tutte terze o quarte file della politica”. Zingaretti è “un bravo amministratore. Però da qui a pensarlo come un leader politico ce ne corre” dice. Mentre Renzi “aspetta di fare un suo partito. Oppure, se l’Emilia-Romagna cede, di riprendersi il partito”.

Il problema, per Cacciari, sta anche nei social: “La politica dovrebbe guidare l’opinione pubblica. Non farsi guidare…”.

Data prima pubblicazione della notizia:

2 persone hanno commentato

  1. Veramente sarei stufa delle esternazioni di Cacciari, che ha fatto il sindaco per la 2A volta bloccando la candidatura di Felice Casson. Stimato filosofo, da Augias ho osservato la sua competenza e calma, da politico sembra avere sempre le soluzioni per tutto con una critica spiccata con quel PD coi voti del quale è stato eletto. Se il PD si fosse alleato prima con M5S certo Salvini non sarebbe cresciuto a dismisura. Taccia per un momento e consenta serenamente la possibilità di un governo che ci può salvare da un suicidio nazionale con le elezioni se Salvini-Meloni-Berlusconi vincessero avremmo Pillon come ministro: noi donne lo sappiamo ma Cacciari se ne rende conto???

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

notizie della settimana di Venezia dopo la pubblicità
spot
notizie della settimana di Venezia dopo la pubblicità
sponsor
spot