pubblicità
pubblicità
8.4 C
Venezia
giovedì 15 Aprile 2021
HomeL'intervistaBrugnaro: «Venezia va aiutata e servono soldi subito. Su questo dev'essere d'accordo anche l'opposizione»

Brugnaro: «Venezia va aiutata e servono soldi subito. Su questo dev’essere d’accordo anche l’opposizione» [video]

brugnaro fiera albergatori

«Venezia va aiutata e servono soldi subito. Su questo dev’essere d’accordo anche l’opposizione».

Non ha dubbi il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, che oggi pomeriggio, giovedì 16 luglio, ha partecipato al Venice Hotel Market, la fiera dell’associazione italiana albergatori all’aeroporto Marco Polo di Venezia.

Sono giorni “caldi” dal punto vista politico per Venezia, tra oggi e ieri sono state presentate alcune liste che correranno alle prossime comunali e, almeno per ora, nessuna in appoggio all’amministrazione uscente.

Alla fiera, dall’ingresso al palco, per il primo cittadino è tutto un percorso di aziende e società che presentano i loro stand, uscita pubblica nel segno del rilancio e della ripresa dopo la pandemia.

«Questa è tutta gente che ci mette del proprio e vuole andare avanti – dice Brugnaro -. Ma ora più che mai Venezia ha bisogno di essere sostenuta. Abbiamo chiesto di rifinanziare la legge speciale: 150 milioni all’anno. Il governo deve capire – prosegue il sindaco – non ci sono solo strade e ponti (riferendosi alla notizia di oggi sullo stanziamento dei soldi da parte del governo per interventi pluriennali al Trasporto pubblico locale, strade e ciclovie, ndr), i palazzi devono essere ristrutturati, ci manca chiudere la rete antincendio, dobbiamo rifare le fognature e scavare i rii a secco, oltre ad aiutare i privati e la filiera del vetro che è in ginocchio. Servono soldi subito».

Pensa ad amministrare la città, afferma il primo cittadino e non commenta le liste e i candidati che in questi giorni si stanno presentando.

«Venezia va aiutata, ognuno si spenda per dire questo, anche l’opposizione. Se salviamo Venezia salviamo tutto il paese perché la città è lo specchio del paese e su questo devono essere d’accordo tutti». Infine sui Musei civici, Brugnaro è secco: «Non posso aprirli se non ho turisti».

A.G.

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

notizie della settimana di Venezia dopo la pubblicità
spot
notizie della settimana di Venezia dopo la pubblicità
sponsor
spot