Bomba Day a Marghera (Venezia), le operazioni: aggiornamento in tempo reale

ultimo aggiornamento: 02/02/2020 ore 16:42

7883

bomba day strada presidiata forze dell'ordine net 640

Bomba Day a Marghera (Venezia), le operazioni sono iniziate regolarmente prima dell’alba.
Qui gli aggiornamenti in tempo reale.
Per informazioni alla cittadinanza Call Center al numero 041041

(Questa pagina si aggiorna automaticamente, si consiglia di tenerla aperta)
 
 

ore 16.00 L’ordigno è stato fatto brillare. Distrutta la bomba rimasta inesplosa per 75 anni. Tensione finita. La lunga giornata della ‘Bomba Day’ di Venezia si è conclusa con un’esplosione controllata.

bomba day bomba esplosa net 640

ore 14.00 Il convoglio della Guardia Costiera con i gommoni della ItalianNavy, scortati da Carabinieri e GDF ha raggiunto la bocca di porto di Malamocco.

ore 12.15 Riaperta la viabilità nell’area: persone, mezzi pubblici e privati possono riprendere a circolare. Riaperto il Ponte della Libertà. I mezzi Actv riprendono gradatamente gli orari regolari. Riaperto il traffico aereo al Marco Polo di Tessera.

ore 12.00 Fase 1 completata. Può riprendere la circolazione nell’area di sicurezza. Le famiglie possono rientrare nelle case. Ripristinati i trasporti pubblici di ACTV. L’ordigno è attualmente nelle pertinenze di ItalianNavy e guardiacostiera per le operazioni di trasporto e brillamento in mare

ore 11.45 L’ordigno in questo momento è in carico alla Marina Militare. Verrà ora trasportato attraverso il Canale dei Petroli in mare aperto dove sarà fatto brillare al largo del Lido di Venezia.

ore 11.35 Dichiarazione ufficiale dell’Esercito Italiano: “Le operazioni si sono svolte così come pianificato. Non vi sono stati problemi di sorta”.

ore 11.20 La bomba presa in consegna dai militari di ItalianNavy.

bomba day residuato belligo marghera net 640

ore 11.10 L’ordigno verrà ora trasportato attraverso il Canale dei Petroli in mare aperto dove sarà fatto brillare.

ore 11.00 La bomba, messa in sicurezza, verrà ora portata via acqua in mare aperto, al largo del Lido di Venezia, per essere fatta brillare.

ore 10.55 I militari della ItalianNavy bomba day rimozione box
hanno preso in carico l’ordigno che ora verrà trasportato tramite rimorchio.

ore 10.50 Divulgati i dati sull’impiego di risorse per le operazioni: Polizia e GdF 60 uomini, Protezione civile 188 volontari, Polizia locale 136 agenti, Carabinieri 50 uomini, Artificieri e Marina, Suem, Croce Rossa, Croce Verde.

ore 10.40 I tecnici stanno tornando sul posto. Le operazioni riprenderanno tra qualche istante.

ore 10.20 Il Comune di Venezia, date le molte richieste di informazioni, ricorda che il 02 febbraio 2020 vi è un blocco totale della circolazione da Venezia per Mestre e viceversa dalle ore 07:30 alle ore 12:30.

ore 10.00 Le operazioni riprenderanno tra pochi minuti, indicativamente attorno alle 10.30.

ore 09.50 Al punto di accoglienza del palasport Taliercio intanto è in corso la Santa Messa officiata da Don Natalino Bonazza della parrocchia di viale San Marco.

ore 09.45 Rimosse le due spolette dell’ordigno. Ora sono previsti 30 minuti per ‘saturazione’. Poi riprenderanno le operazioni.

ore 09.40 Ecco la prima immagine della bomba box net
bomba. E’ un ordigno della seconda Guerra mondiale.
Pesa 226,80 kg e contiene 127 kg di TNT.
Gli artificieri la stanno disarmando in questi minuti.
Le operazioni procedono regolarmente.

ore 09.30 La Protezione Civile ha allestito al Palasport Taliercio punti informativi e di supporto. Gli ospiti possono contare su assistenza e distribuzione di bevande calde. E’ presente sul posto anche un’ambulanza veterinaria per eventuali urgenze e/o esigenze.

ore 09.20 I militari dell’ 8. reggimento “Folgore” sono regolarmente al lavoro per il despolettamento dell’ordigno. Le attività stanno procedendo senza problemi.

ore 09.15 Intanto al Taliercio grazie agli Scout e alla Croce Rossa Italiana vengono organizzate attività di intrattenimento per grandi e piccini. E’ stato inoltre predisposto uno spazio appositamente attrezzato per chi ha animali domestici ed ha dovuto portarli con sé.

ore 09.00 Gli Artificieri sono regolarmente al lavoro in via Ferraris a Porto Marghera per il disinnesco dell’ordigno bellico della seconda guerra mondiale. L’intera area interessata è interdetta e presidiata dalle FFOO.

ore 08.45 Sono iniziate le attività di despolettamento dell’ordigno che pesa 226,80 kg e contiene 127 kg di TNT.

ore 08.40 Iniziato regolarmente il ‘congelamento’ dell’aeroporto di Tessera. Dalle 8.30 alle 12.30 interruzione di tutti i voli in arrivo e partenza dall’Aeroporto Marco Polo di Venezia.

ore 08.30 Sono 17 le persone in situazione di fragilità che sono state accompagnate all’ospedale di Mestre dove verranno assistite fino al rientro nelle proprie abitazioni.

ore 08.20 L’intervento degli artificieri dell’8° reggimento Guastatori Paracadutisti “Folgore” di Legnago avrà luogo in due tempi. Il primo durerà circa quattro ore e riguarderà il ‘despolettamento’. Il secondo vedrà la consegna dell’ordigno (della sua carica esplosiva) agli operatori della Marina Militare.

ore 07.55 Sono arrivati in via Ferraris a Marghera gli artificieri dell’8° reggimento Guastatori Paracadutisti “Folgore” di Legnago che provvederanno a rimuovere gli inneschi dell’ordigno.

ore 07.45 Terminate le operazioni di sgombero nell’area interessata dall’evacuazione.

ore 07.40 E’ confermato che speciali misure sono state prese per le persone allettate, con ridotta mobilità o che necessitavano di particolari ausili, d’intesa con le autorità mediche.

ore 07.20 Viene ricordato che il piano di evacuazione riguarda circa 3.500 cittadini. Vi è per tutti un bus gratis ogni 5 minuti per raggiungere il punto raccolta al Taliercio. Questo servizio-navetta transiterà da V.le San Marco fino al Taliercio.

ore 07.00 E’ già attivo, e sarà attivo fino al termine delle operazioni, un servizio antisciacallaggio da parte delle Forze dell’Ordine.

Bomba Day a Marghera (Venezia), le operazioni: aggiornamento in tempo reale

ore 06.30 Iniziate le operazioni. Punto di accoglienza al Taliercio allestito. Dalle ore 7.00 fino al termine delle operazioni interrotte completamente viabilità privata terrestre ed acquea.

ore 06.20 È iniziato il piano di evacuazione che riguarda circa 3.500 cittadini. Fino alle 7 bus gratis ogni 5 minuti per raggiungere il Taliercio. I bus transiteranno da V.le San Marco fino al Taliercio.

ore 06.00 Operativo il COM al Comando provinciale dei Vigili del Fuoco coordinato dalla Prefettura. Le attività di sorveglianza, sgombero e regolazione del traffico sono a cura della Questura con tutte le forze dell’Ordine coinvolte.

ore 5.30 Si ricorda che l’ultimo treno previsto in partenza da Mestre per Venezia S.L. è alle ore 7.10. Durante le fasi di disinnesco i treni previsti da Venezia partiranno solo dalla stazione di Mestre .

ore 05.15 Il Comune ricorda che oggi 02 febbraio 2020 vi è il blocco totale della circolazione da Venezia per Mestre e viceversa dalle ore 07:30 alle ore 12:30

ore 05.00 Il Comune di Venezia ricorda che: Il piano evacuazione riguarda circa 3.500 cittadini. Dalle 6.00 alle 7.00 vi è gratis il servizio navetta ogni 5 minuti per raggiungere il punto raccolta al Taliercio.

bomba day venezia marghera aggiornamenti tavolo centrale operativa net 640

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here