7.4 C
Venezia
mercoledì 01 Dicembre 2021

Becoming Led Zeppelin (Venezia 78)

HomeMostra del Cinema di VeneziaBecoming Led Zeppelin (Venezia 78)
la notizia dopo la pubblicità

Metto da parte i sentimenti.
I Led Zeppelin sono stati fondamentali per me per inseguire il desiderio di fare musica.
Vedere questo film con la presenza di Jimmy Page in sala è stata un’emozione indefinibile.
Ma tralasciamo la componente de “core” e parliamo del prodotto.
Il documentario sulle origini degli Zep (basato su interviste ai tre artisti viventi più una commovente, ormai per sempre “voice over” di Bonzo) è costruito su uno schema consolidato. Narrazioni incrociate e molto materiale d’archivio, già reperibile da tempo in rete.
Se c’è una lezione da imparare e se c’e un motivo per cui questo lavoro va visto è quella del concentrarsi sul discorso musicale.
Page in particolare (ma Jones ha delle chicche da urlo) sa raccontare cosa sia essere musicista, e non solo

un chitarrista figlio degli anni 50, ma essere musicista tout court.
Per ogni epoca raccontata (dai 50 ai 70) seguiamo il tracciato basato sul filo di connessioni, radici, personalità differenti che confluiscono in un unicum.
Il “mestiere”(Page e J P Jones rinomati session men anche per brani come Downtown e Goldfinger) e le vie non da “scuola” per imparare sul campo, con astuzia e rischio ma anche applicazione.
E le precedenti esperienze (su tutte i fondamentali Yardbirds, gruppo da rivalutare e che sono le ceneri da cui nacquero i Led) non portano nessuna mitizzazione, nessuna vanagloria, nessun soffermarsi su aspetti scabrosi da tabloid ma una bella lezione su come “arrischiarsi” a fare musica. E improvvisazione.

È un fatto che, poi, sentire i primi due album e vedere i video live sullo schermo della sala grande è una botta al cuore incommensurabile.
Una band che ha definito il suono del rock contemporaneo come pochissime altre.

BECOMING LED ZEPPELIN (Bernard Mac Mahon)
Con Jimmy Page, Robert Plant, John Paul Jones

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Giovanni Natoli
Giornalista e critico cinematografico. Puntuale testimone della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, pubblica le sue recensioni sulla rubrica 'Moviegoer, appunti di uno spettatore cinematografico'.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Due Coca-Cola (per fare pipì) a Venezia? 8 euro (al banco). Lettere

Gentile cronista, premetto che sono di Treviso, non sono di provenienza "locale" e forse questo conta ancora nella vostra città. Lunedì 25 ottobre, mi trovavo con mia figlia, in gita a Venezia con altre famiglie e compagne di mia figlia. Visitando la vostra magica...

Plateatici liberi a Venezia, ma mia madre non riesce più a passare. Lettere

Gran parte della città comprende e approva la delibera comunale che recita ”I pubblici esercizi possono occupare suolo pubblico anche in deroga alle limitazioni poste dalle norme vigenti, con il massimo della semplificazione amministrativa possibile, fino al 31 Luglio”. Ma la...

Chiede di indossare la mascherina: turista picchia marinaio Actv

Il marinaio Actv chiede di indossare la mascherina: preso a pugni. Arriva il capitano: picchiato anche lui. Cattivo segno dei tempi di un turismo asfissiante e stressante a Venezia che sono tali anche per loro, per i turisti. La città, la pandemia,...

Situazione Actv/Avm Venezia: Brugnaro convoca i sindacati

Nonostante a Venezia i flussi turistici siano ripresi, nei primi dieci mesi del 2021 situazione ricavi peggiore di quanto si prevedeva

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. VIDEO

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. In rima, con una melodia orecchiabile e quell'ironia tipica del dialetto veneziano. La cornice e lo sfondo sono proprio la città, in questa estate 2021: un anno e mezzo di emergenza sanitaria da...

Rialto, turiste entrano per provarsi vestiti, defecano in camerino e si puliscono con i capi da provare

Rialto (Venezia), lunedì scorso, una giornata normale di flusso turistico nella direttrice Campo San Bartolomeo - San Lio nella prima vera apparizione di caldo estivo. Mai la commessa di un negozio di quella via, una giovane veneziana di 24 anni, avrebbe pensato...

Padova: “Prego biglietti”. Stranieri minori fanno il finimondo: scaraventate a terra due verificatrici

Padova, lunedì poco prima delle sei del pomeriggio autobus di linea in via Venezia. Alla fermata sul "10" salgono i controllori, uomini e donne. Ormai da tempo fare il verificatore nei mezzi pubblici è mestiere "a rischio" quindi i dipendenti di Busitalia...

Redentore di quest’anno segna il punto della città che sta finendo

E, alla fine, il Redentore, la festa più amata di Venezia, si svolse senza incidenti. Questo dicono le cronache, ma non si è trattato del solito copione che si ripete. Con un plauso per gli agenti dell'Ordine pubblico (un po' meno per...

Morte improvvisa dopo vaccino, esposto in Procura a Mira

Alessandro Cavarretta, 51 anni, mercoledì scorso si sottopone al vaccino, dopo due giorni la morte improvvisa lasciando tutti nell'angoscia e con una domanda pendente: perché? Il certificato di decesso parla di arresto cardiocircolatorio ma essa non chiarisce come diagnosi di morte, è...

Mestre, “prego biglietto”, tunisino fa il finimondo. Pugni e sputi: colpito anche infermiere del Suem. In tasca il foglio di Via

Tunisino violento da in escandescenze per i controlli anche dopo l'arrivo dei poliziotti.

Dal 2022 per venire a Venezia si dovrà prenotare

Venezia e overtourism: nel 2022 Venezia potrebbe essere a numero chiuso con tanto di tornelli. Dall'estate 2022 per entrare a Venezia servirà prenotare secondo il progetto. Dopo i rinvii legati anche al Covid, il Comune ha stabilito che il prossimo anno vedrà...

Weekend di sofferenze a Venezia. Alla Celestia visitatori della Biennale opprimono i residenti

L'ultimo weekend a Venezia ha portato un flusso eccezionale di persone. I numeri ufficiali si sapranno più avanti ma per chi abita in città non ce n'è bisogno: la prima settimana estiva ha visto la città assalita da turisti, vacanzieri e...