-2.2 C
Venezia
martedì 19 Gennaio 2021

Bambina morta a 8 mesi, indagati i genitori. Padre uccide figlia di 2 anni a coltellate. Cosa sta succedendo?

Home Dall' Italia Bambina morta a 8 mesi, indagati i genitori. Padre uccide figlia di 2 anni a coltellate. Cosa sta succedendo?
sponsor

Bambina morta a 8 mesi, indagati i genitori. Padre uccide figlia di 2 anni a coltellate. Cosa sta succedendo?

sponsor

Non abbiamo neanche fatto in tempo a riprenderci dalle ultime tragedie raccontate dai Tg che arrivano altre notizie delittuose. Bambini uccisi da chi sta loro vicino, da chi dovrebbe proteggerli. Due in un giorno. Cosa sta succedendo?

commercial

Non trovando risposte sensate a queste domande, alcuni si aggrappano al fanta-ambiente: “l’inquinamento”, oppure “Campi elettromagnetici dei telefonini”, oppure: “l’alimentazione, quello che ci fanno mangiare”. Altri forse ci si avvicinano pure: “le droghe ti friggono il cervello”.

Ma nessuno sa e può dare una risposta a queste tragedie che una volta erano rarissimi, mentre invece oggi sembrano accadere sempre di più.

La bambina di otto mesi di Salerno.

Ieri a San’Egidio del Monte Albino (Salerno) è morta una piccola di pochi mesi, otto tra pochi giorni. Indagati per omicidio i genitori: un atto dovuto, spiegano gli inquirenti, per fare tutti gli esami necessari, in primis l’autopsia.

S’indaga, dunque, per far luce sulla morte della piccola. Sul suo corpo sono stati trovati lividi, escoriazioni simili a bruciature, lesioni.

E’ arrivata nel cuore della notte all’ospedale di Nocera Inferiore, intorno alle 3.30, ma nessuno ha potuto fare nulla: era già morta.

Era una famiglia piena zeppa di problemi quella della piccola. Il papà, diversi precedenti a suo carico, aveva lasciato poco tempo fa una comunità di recupero per tossicodipendenti. Era tornato nel Salernitano, dove viveva insieme con la moglie, la piccola ed un altro bimbo di due anni.

Per questo la Procura di Nocera Inferiore aveva dato mandato al Comune di Sant’Egidio di ‘monitorare’ la famiglia per due mesi.

Ed ora tra le diverse cose da capire c’è anche questa: se i servizi sociali si fossero resi conto che, come raccontano i vicini, i due genitori spesso litigavano, che la donna venisse picchiata. Violenze che però, dice più volte il sindaco, non hanno mai trovato conferma in una denuncia presentata né dalla donna né da qualche familiare.

La piccola aveva un problema di salute, agli arti superiori e questo, dicono sempre i vicini, la faceva piangere spesso. “Al momento a carico dei genitori non c’è alcun provvedimento di fermo – spiega il loro legale, Ilaria Ruocco – sono in commissariato solo per chiarire cosa è successo”.

Al commissariato di Polizia di Nocera Inferiore, sono stati sentiti anche gli assistenti sociali, i parenti dei coniugi. Si confrontano le versioni e si analizzano le eventuali discordanze. Lunedì sarà effettuata l’autopsia.

Lì dove la piccola viveva, sui gradini di casa, qualcuno ha messo un fascio di fiori bianchi. La vicina di casa mostra sul cellulare una sua foto: “Hai visto che occhi azzurri che aveva? Era una bambola”. La scorsa notte, racconta, “non ho sentito urla, mi sono svegliata con l’arrivo dell’ambulanza, ho sentito solo questo”.

Ma altre volte le liti le ha sentite. Nei negozi, in zona, in tanti lo ammettono: “Sì lo sapevamo, lo sapevamo tutti che vivevano una situazione difficile ma non credevamo che si arrivasse a questo”. “Non siamo stati vigliacchi – aggiungono – sapevamo che erano seguiti dai servizi sociali, che erano monitorati e pensavamo che la situazione fosse sotto controllo”.

Ed invece qualcosa in quella famiglia non ha funzionato e ora una bambina di otto mesi è morta. “Sì qualcosa non ha funzionato e dobbiamo capire cosa”, ammette il sindaco.

La bambina di due anni uccisa dal padre a Cremona a coltellate.
Neanche il tempo di assimilare tale tragedia raccontata dal Tg che arriva un’altra notizia devastante.

I soccorritori dell’ambulanza, chiamata dalla padrona di casa, sono arrivati in un’abitazione di via Massarotti, a poche decine di metri dal tribunale, in pieno centro di Cremona, ed hanno chiesto subito l’intervento dei carabinieri.

La scena era devastante e drammaticamente chiara allo stesso tempo: una bambina di due anni morta, colpita da più coltellate, per lei nulla da fare; accanto il padre, Jacob Danho Kouao, un operaio di 27 anni, della Costa d’Avorio, agonizzante per una coltellata al ventre e altre meno gravi.

Una sorta di harakiri che l’ha portato in ospedale dove le sue condizioni sono ora valutate molto gravi, mentre è piantonato dai carabinieri. Il 27enne è in pericolo di vita, dopo aver tentato il suicidio con quello stesso coltello maledetto.

L’ipotesi delle prime ore, che pare ormai certezza, è che l’uomo abbia accoltellato la figlia Gloria che gli era stata affidata per qualche ora. Per questo i carabinieri lo hanno arrestato per
omicidio volontario.

In via Massarotti, in una casa di ringhiera, secondo quanto raccontato dai vicini, viveva da poco più di un mese. Con la moglie, anch’ella ivoriana, erano in corso le pratiche di separazione. E forse proprio questa situazione ha sconvolto il 27enne portandolo ad uccidere la figlia per poi tentare il suicidio.

Sembra che la donna, 34 anni, viva ora in una casa protetta in quanto il rapporto tra i due era burrascoso ma non risultano condanne o provvedimenti a carico dell’uomo.

Resta da capire per quale ragione la bambina fosse col padre. Sarebbe stato lo stesso ivoriano a chiamare la padrona di casa, con la quale aveva stipulato un contratto d’affitto regolare: “Sto male, chiami il 118”.

Un vicino ha riferito di aver sentito dei pianti nel pomeriggio, ma nessuno, nella corte, salvo la proprietaria, conosceva l’uomo che ora è piantonato in ospedale dai carabinieri, in attesa si poter essere interrogato dal pm di Cremona.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

Covid, ultime notizie e aggiornamentiVaccino obbligatorioConcorso Letterario

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...
commercial

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...

Il virus torna a scuola: classi che riprendono subito fermate (due a Venezia)

La scuola è ripartita ma nella provincia di Venezia ben otto classi sono state fermate dopo la pausa natalizia. Sono quelle in cui ha...
sponsor

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da...

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...

Venezia deserta per il Covid, ecco Rialto di domenica [VIDEO]

Venezia deserta per il Covid, con un video vi mostriamo la zona di Rialto oggi pomeriggio, domenica 17 gennaio 2021. Sono immagini tristi e nel...

La Milano bene trema: abusi su modelle minorenni, tre manager della moda in manette

Abusi su modelle minorenni, una vittima, "eravamo carne da macello". Anche clienti facoltosi tra gli "incontri". La più giovane è del 2004, ha solo 17...

Baby Gang in tram, Sambo: “Dov’è finito il piano educativo?”. Lettere

Baby Gang in tram. (Riceviamo e pubblichiamo). Ieri è andato in scena l'ennesimo episodio di violenza ad opera di adolescenti. Gli adulti, in particolare quegli adulti che...

Operazione ‘Onda Lunga’: alberghi e appartamenti a Venezia con traffici dei ‘Permessi di Soggiorno’

Operazione 'Onda Lunga' della Divisione Anticrimine della Questura di Venezia: sequestri per oltre un milione di euro. Nella mattinata di oggi si è infatti svolta...
commercial

Multe e denunce dopo le verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni in aeroporto a Venezia

Multe e denunce penali dopo che gli agenti hanno svolto le opportune verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni all'aeroporto Marco Polo di Venezia, e sono...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Covid: Veneto, +2.076 contagi e 101 morti. Zaia: “Prolungare orari bar”

Covid in Veneto che segna un altro punto negativo statistico. Sono altri 2.076 i contagi in più con 101 morti i numeri della progressione...

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Pfizer: “Incidenti in linea con previsioni”

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Di più: la definizione testuale dice: "La Norvegia registra 23 morti 'legate alla vaccinazione' ". L'agenzia del...

Mestre: all’esame di guida manda l’amico, tanto è nigeriano come lui

Mestre: all'esame di guida manda l'amico. Così un terzo si è sostituito al connazionale per sostenere l’esame teorico di guida. Ma è andata male...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.