7 C
Venezia
sabato 27 Novembre 2021

Balzo dei decessi per Covid in Veneto, ma è un problema di trasmissione dati

Homemorti per CovidBalzo dei decessi per Covid in Veneto, ma è un problema di trasmissione dati
la notizia dopo la pubblicità

Balzo dei decessi dichiarati in 24 ore per Covid in Veneto, dato che ne vengono registrati 103 da ieri.
Il numero è contenuto nel bollettino regionale ufficiale ma è ritenuto “gonfiato” da un problema di trasmissione dei dati.
Il presidente Luca Zaia ha attribuito infatti il numero alto di decessi ad un ritardo nella comunicazione dei dati negli ultimi giorni.
I nuovi casi registrati da ieri sono 1.111, con il totale a 391.053.
Scendono gli attuali positivi, che sono 35.537 (-1.449), mentre prosegue la crescita degli ospedalizzati con 1.972 ricoverati nei reparti non critici (+3) e 323 nelle terapie intensive (+8).

Il Veneto, anzi, si potrebbe ritenere dià da “zona gialla” secondo il presidente.
“Il Veneto ha dati da zona ‘gialla’, che però non esiste più come classificazione fino a fine mese, avendo nelle proiezioni 0.96 Rt e un incidenza di 168,4…”, conferma il governatore.
“Aprile, però, lo faremo ancora tutti in trincea”.
Luca Zaia, commentando l’evoluzione regionale della pandemia, vede comunque una “pressione ospedaliera soprattutto a Verona e Padova, mentre si segnala una crescita a Treviso”.

“In generale – ha spiegato ai giornalisti – il Veneto non ha una curva flessa verso la discesa per quanto riguarda le terapie intensive e i ricoveri, oggi 2.398, che non sono pochi contro i 2.068 di marzo”.
“Dobbiamo venirne fuori – ha concluso – dobbiamo arrivare ad un giro di boa e iniziare la discesa, ma non sappiamo ancora quando raggiungeremo il plateau”.

» ti potrebbe interessare anche: “Zaia: “Da noi meno vaccini: l’Europa ha mandato burocrati a comprarli”

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione Venezia
Dalla redazione di Venezia. Per comunicare una segnalazione: [email protected]

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Venezia si spopola: contatore ormai a 50mila residenti

Lentamente, i veneziani sono costretti a lasciare la loro città. L’agonia silenziosa degli esiliati in terraferma, inesorabile come una malasorte, è registrata fin dal 2008 su iniziativa di Venessia.com, dalla Farmacia Morelli in campo San Bartolomeo che ha posto in vetrina un...

G 20 a Venezia: città indifferente o infastidita

G 20 a Venezia: città e cittadini indifferenti o infastiditi, altro che occasione internazionale per mettere in mostra la città. In linea generale l'umore è irritato, gli incassi non sono all'altezza delle aspettative, il continuo sorvolo degli elicotteri, necessari alla sicurezza,...

Arrivo a Venezia e subito multato in vaporetto per non aver obliterato, ma non è giusto

"Appena il tempo di sedersi e 2 addetti mi chiedono i biglietti che mostro prontamente. Mi dicono laconicamente che non sono stati validati e siamo in contravvenzione".
spot

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...

Viale San Marco, a Mestre, perde la sua storica pasticceria Corona

La Pasticceria Corona, di Raffaella e Fabio, fino ad oggi a Mestre, in Viale San Marco, si trasferisce a Fossalta di Piave.

“I veneziani DOC non hanno mai fatto niente: mille sigle, associazioni, solo per blaterare…”. Lettere

In risposta alla lettera: "Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Il signor Francesco dimentica che Venezia è il capoluogo ( seppur bistrattato) e, il resto attorno è : centro storico, residenziale, ecc ecc. Spero per i suoi...
Advertisements

Lettera ai veneziani: Non vedete lo scempio in cui state riducendo la vostra città?

Accludo una fotografia emblematica del disastro che state combinando nella vostra città (Venezia, ndr). A un primo esame si potrebbe pensare che si tratta della foto di qualche bazar in Medio Oriente o un mercatino in centro America o Africa, invece corrisponde...

Pensioni, novità in vista: Quota 41, Lavoratori fragili e Opzione donna

Pensioni: novità all'orizzonte in campo previdenziale. Tanta la carne al fuoco con una nuova "faccia" per l' Ape social e una nuova "Quota 41", ma non per tutti, e una certezza: si va verso la proroga per l' Opzione donna.

Morte improvvisa dopo vaccino, esposto in Procura a Mira

Alessandro Cavarretta, 51 anni, mercoledì scorso si sottopone al vaccino, dopo due giorni la morte improvvisa lasciando tutti nell'angoscia e con una domanda pendente: perché? Il certificato di decesso parla di arresto cardiocircolatorio ma essa non chiarisce come diagnosi di morte, è...

Aveva fermato la rapina in banca, guardia giurata condannata e deve risarcire il ladro

Lui una guardia giurata, Marco D. L'altro un rapinatore, Giorgio A., preso mentre fuggiva con il bottino dalla banca Unicredit di Cavallino Treporti che aveva appena assaltato con alcuni complici. Una storia che va avanti da 10 anni nei corridoi e nelle...