Baby Gang di Chioggia: maxi operazione Polizia-Carabinieri

ultimo aggiornamento: 09/08/2020 ore 12:12

316

Migranti sloggiati dal Bragosso: con le proteste hanno perso diritto all'accoglienza

Baby gang di Chioggia, maxi operazione venerdì mattina: 11 perquisizioni personali e domiciliari a carico di altrettanti giovani, nella quasi totalità minorenni. Si tratta dell’esecuzione di decreti emessi rispettivamente dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Venezia e dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Venezia, nell’ambito di varie indagini condotte dalla Polizia di Stato e dai Carabinieri e in relazione ai casi di violenza giovanile avvenuti nella frazione Sottomarina di Chioggia nelle scorse settimane.

Una quarantina tra agenti della Squadra Mobile della Questura di Venezia e del Commissariato di Chioggia, con i militari della locale Compagnia Carabinieri, hanno eseguito le 11 perquisizioni personali e domiciliari a carico di altrettanti giovani.


Polizia e Carabinieri hanno lavorato autonomamente e in contatto per giungere all’identificazione dei responsabili, coinvolti in aggressioni che hanno spesso causato lesioni alle vittime.

Nove minorenni sono stati condotti al Commissariato di Chioggia, altri alla Compagnia Carabinieri di Chioggia Sottomarina, accompagnati dai genitori.

Due maggiorenni sono stati accompagnati al Commissariato di Polizia; nei confronti di uno di loro è stato notificato l’Avviso Orale emesso dal Questore Maurizio Masciopinto.


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here