Problemi nella stazione spaziale internazionale, astronauti trasferiti

ultimo aggiornamento: 15/01/2015 ore 05:43

134

Allarme nella stazione spaziale internazionale

Allarme nella stazione spaziale internazionale. La notizia di una perdita di pressione sul sistema di raffreddamento è stata lanciata alle 9.44 (ora italiana).
L’equipaggio della stazione spaziale internazionale sarebbe stato trasferito sul compartimento russo dell’infrastruttura.

“Si è verificata intorno alle 11.44 ora di Mosca (le 9.44 in Italia, ndr) una fuga di sostanze tossiche dal sistema di raffreddamento del segmento americano che al momento è stato isolato. L’equipaggio è al sicuro nel segmento russo. La presenza di agenti inquinanti nell’aria al di fuori del segmento russo della Iss è nei limiti tollerati”.
Questa la segnalazione dell’agenzia citata dall’agenzia di stampa russa Itar-Tass.


Si era poi diffusa la notizia sulla possibilità di una perdita di sostanze nocive (ammoniaca), la Nasa ha però smentito: “Non ci sono segni di perdite”, ha precisato l’agenzia americana in un tweet in cui ipotizza la possibilità di un falso allarme scattato a causa di un sensore o di un relay difettoso.

Samantha Cristoforetti, astronauta italiana che fa parte dell’equipaggio della stazione spaziale internazionale ha intanto inviato un messaggio rassicurando sulla situazione: “Stiamo tutti bene”, ha scritto.

Mattia Cagalli


[14/01/2015]

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here