lunedì 17 Gennaio 2022
3.7 C
Venezia

Abbassati giorni di quarantena negli USA: mezzo milione di nuovi contagi

HomequarantenaAbbassati giorni di quarantena negli USA: mezzo milione di nuovi contagi

Abbassati i giorni di quarantena: mezzo milione di nuovi casi negli Usa e si scatenano forti polemiche sul Centro Controllo Malattie.
La drastica revisione al ribasso dell’incidenza di Omicron negli Stati Uniti e la riduzione della quarantena a cinque giorni per i positivi al Covid sollevano un polverone contro il Centers for Disease Control and Prevention, accusato da più parti di creare confusione in un’emergenza che già non molla la presa e che, con scelte sbagliate, rischia di peggiorare. Il taglio della quarantena arriva infatti mentre gli States sperimentano un boom dei contagi, arrivati a oltre 500.000 nuovi casi in sole 24 ore.

Solo nella città di New York il tasso di positività medio degli ultimi sette giorni è di quasi il 20%. Bill de Blasio, il sindaco della Grande Mela, comunque assicura: le scuole apriranno il 3 gennaio e non ci sarà più quarantena per le classi esposte al Covid grazie al nuovo approccio ‘Stay Safe, and Stay Open’. Nel caso di un positivo fra i banchi di scuola, ai compagni di classe sarà dato un test rapido da effettuare a casa. Se l’alunno sarà asintomatico e il test negativo allora potrà tornare a scuola il giorno seguente. Agli studenti sarà poi fornito un secondo test da effettuare sempre a casa nei sette giorni successivi all’esposizione.

Mentre le aziende plaudono al taglio dell’isolamento a cinque giorni deciso dalle autorità sanitarie, le associazioni degli infermieri e degli assistenti di volo criticano la decisione. “E’ sbagliata, soprattutto nella tempistica. Aumenteranno i casi”, afferma con Cnn Jean Ross, presidente della National Nurses United. Ross ritiene che durante un picco come quello attuale non è corretto ridurre la quarantena, così si va contro “l’interesse degli infermieri e dei pazienti”. Sara Nelson, presidente dell’Association of Flight Attendants, ritiene invece che la quarantena light possa essere usata per costringere i lavoratori a rientrare quando sono ancora malati.

“Il Cdc ha dato una spiegazione medica sul perché ha deciso di ridurre la quarantena da dieci a cinque giorni, ma il fatto che il numero di giorni stabilito sia allineato con quanto chiesto dalle aziende è meno rassicurante”, critica Nelson. A suo avviso, e molti esperti sono d’accordo, a mancare nelle raccomandazioni del Cdc è la richiesta di un test negativo prima di tornare a volare o in ufficio. Diversi epidemiologi sono infatti convinti della necessità di includere almeno un test rapido negativo dopo la quarantena per un rientro in sicurezza al lavoro. Ad aumentare la confusione intorno al Cdc è poi la drastica revisione al ribasso delle stime sull’incidenza di Omicron negli Stati Uniti: è al 58,6%, ovvero decisamente al di sotto del 72,8% stimato in precedenza. La riduzione, spiegano le autorità sanitarie americane, è legata alla maggiore disponibilità di dati. Questo non basta però a placare le polemiche su un Cdc accusato di inviare messaggi contrastanti ormai da diverso tempo contribuendo, secondo molti, a creare confusione e scetticismo.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Regione
Notizie dalla Regione. Per contattare la redazione scrivere a: [email protected]

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Sanzione disciplinare irrogata dal datore di lavoro. L’impugnazione. I principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità

La Sanzione Disciplinare irrogata dal datore di lavoro. Vediamo oggi l'impugnazione della sanzione e i principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità

Reliquie Santa Lucia da Venezia alla Sicilia con assistenza della Polizia

Santa Lucia da Venezia alla Sicilia Domenica 14 dicembre, la Polizia di Stato accompagnerà “Santa Lucia” nel suo prossimo viaggio in Sicilia. Alle 7:30 del mattino le spoglie della Santa saranno portate, con imbarcazioni della Polizia di Stato, dalla basilica dei Santi Geremia...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Molti lettori si saranno posti il seguente problema: se usufruisco di giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap, devo occuparmi di quest’ultimo in quel periodo a «tempo pieno», solo durante il normale orario di lavoro, oppure posso comunque utilizzare quei giorni anche per riposarmi e dedicarmi ad altre attività? Quali sono gli abusi? Quali sanzioni rischio?

Brugnaro in situazione di conflitto di interessi? Interrogazione al governo

I terreni acquistati da Brugnaro all' "entrata" di Venezia oggetto di un conflitto di interessi? Lo chiede SI con un'Interrogazione, "Secondo un'inchiesta del quotidiano 'Il Domani', la giunta del Comune di Venezia, all'interno del piano per la mobilità sostenibile Venezia 2030, ha...

Venezia, San Zaccaria. La sorpresa all’imbarco: ignoti hanno defecato in vaporetto

Venezia, il degrado del comportamento delle persone ha toccato livelli mai raggiunti prima. Questa mattina un vaporetto ha attraccato al pontile di San Zaccaria, ma i viaggiatori che sono saliti a bordo hanno trovato una disgustosa sorpresa. Un passeggero si era appena...

Il Comune contesta la cassettina per i libri gratis, Ticozzi: “Da premiare, non sanzionare”

Il Comune di Venezia contesta al bookcrossing l'occupazione di suolo pubblico. Ticozzi: "iniziativa da premiare non da sanzionare".

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Molti lettori si saranno posti il seguente problema: se usufruisco di giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap, devo occuparmi di quest’ultimo in quel periodo a «tempo pieno», solo durante il normale orario di lavoro, oppure posso comunque utilizzare quei giorni anche per riposarmi e dedicarmi ad altre attività? Quali sono gli abusi? Quali sanzioni rischio?

Fiabe gay per i bambini negli asili e nelle materne: il Comune compra libri contro omofobia

Arrivare ai bambini attraverso le favole per contrastare l’omofobia. Il Comune di Venezia ha dotato asili nido e scuole materne di quarantasei storie per bambini, regolarmente acquistate e distribuite in migliaia di volumi. E' un’iniziativa di Camilla Seibezzi, la delegata del...

“Far pagare spese sanitarie a chi non si vaccina: proposta oscena”. Lettera

La proposta di far pagare le cure sanitarie a chi si ammala dopo aver rifiutato il vaccino è oscena: "E le altre malattie?"

“Controlli Actv alle 7 del mattino per chi va in ospedale, ma non avete altri?”. Lettera

Controlli Actv in motoscafo: controllori alle 7 del mattino due fermate prima di quella dell'Ospedale. Ma volete dirmi che non avete proprio altri o altro da controllare? Settimana scorsa - purtroppo - mi sono dovuta recare per qualche mattina consecutiva all'Ospedale Civile...

“So venexian de aqua, abito in campagna, Venezia resta la mia città”. Lettere

In risposta alla letterea: "Go fato ben a andar via (da Venezia) chea volta e no me dispiaxe proprio”. So venexian de aqua... nato nei anni cinquanta... abito in campagna a Mestre... sì, Mestre per i venexiani... se campagna... anca Mian e...

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...