Via alle crociere. Prime macchine in moto: Msc Grandiosa

ultimo aggiornamento: 09/08/2020 ore 09:46

290

Coronavirus: 40 casi in nave da crociera norvegese. In Italia due della Costa Deliziosa ricoverati

Via alle crociere. I motori della prima nave sono già in moto: Msc Grandiosa è la prima che salpa.
Msc Grandiosa, l’ammiraglia di Msc cruise, si staccherà il 16 agosto da Genova, home port della compagnia.

Le crociere ripartono così dopo il lungo periodo di stop dovuto all’emergenza Covid, che ha costretto ‘le città galleggianti’ a rimanere all’ormeggio nei porti.


Ripartono le crociere, dopo l’approvazione da parte del Consiglio dei ministri del Dpcm. Lo fanno con protocolli di sicurezza per garantire la vacanza lontana da emergenze sanitarie.

E se Msc ha già annunciato il suo programma, Costa Crociere lo farà a breve “per senso di responsabilità nei confronti di ospiti, equipaggi e comunità visitate. Nei prossimi giorni lavoreremo con le autorità, i porti, i terminal per la piena attuazione dei protocolli emessi dal Governo per poter garantire un riavvio regolare e sicuro”, dice il ‘capo’ della compagnia Michael Thamm.

La ripartenza delle crociere è stata salutata con favore anche da Confitarma, una delle associazioni degli armatori. “Inutile negare che pur sperando fortemente in una decisione in tal senso, fino all’ultimo non l’abbiamo data per scontata – afferma Mario Mattioli, presidente di Confitarma – È chiaro che le crociere dovranno ripartire con l’adozione di tutte le dovute cautele e misure precauzionali per garantire la sicurezza di passeggeri ed equipaggi”.


Intanto Msc parte, con il suo protocollo anticovid, già certificato. Il via il 16 agosto da Genova. Sarà una crociera di 7 notti nel Mediterraneo occidentale con scali a Civitavecchia, Napoli, Palermo e La Valletta.

Si tratta di una crociera vera fatta di navigazione e escursioni nelle città toccate e in sicurezza visto il piano anti Covid adottato da Msc con test per tutti gli ospiti ed equipaggio, escursioni ‘protette’ organizzate solo per gli ospiti Msc.

Ci sarà anche una copertura assicurativa in caso di contagio, prima, durante e dopo la crociera.

La capienza della nave è ridotta del 30%, il servizio sanitario di bordo è stato potenziato e l’accesso a ristoranti e buffet ridisegnato.

Le crociere della compagnia avverranno anche con Msc Magnifica che ricomincerà a navigare il 29 agosto con scali nel Mediterraneo orientale con tappe a Bari, Trieste, Corfù, Katakolon e Pireo.

Leonardo Massa, managing director Italia di Msc crociere spiega così la strategia della compagnia: “Abbiamo deciso di offrire ai nostri ospiti la possibilità di scegliere tra sei porti italiani. Le navi saranno così raggiungibili con viaggi che in media non superano le due ore di auto. Lo abbiamo fatto per ridurre al minimo il contatto con altre persone durante il viaggio per raggiungere l’imbarco e nel biglietto di viaggio abbiamo anche inserito la possibilità di inserire il parcheggio in porto dell’auto. Tutto per una vacanza la più sicura dal punto di vista sanitario”.

Msc ha cancellato tutte le altre crociere nel Mediterraneo dal 16 agosto al 31 ottobre.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here