25.6 C
Venezia
mercoledì 04 Agosto 2021

Venezia dalla peste al covid: le conseguenze sull’economia

HomeIncontriVenezia dalla peste al covid: le conseguenze sull'economia

Venezia dalla peste del 1600 al covid.
Venezia nel 1630 si trovò ad affrontare un’epidemia di peste e i conseguenti problemi da essa derivanti, non solo in ambito sanitario, ma anche in quello economico. La gestione dei prezzi, le restrizioni, le misure di contenimento attuate su scala colossale dallo Stato, il problema di come finanziare i trasferimenti pubblici, come arginare la perdita di consenso tra i mercanti, sono tutte problematiche di bruciante attualità in questo periodo di pandemia da coronavirus.
Inizierà così il prossimo appuntamento di Ca’ Foscari in diretta online, martedì 30 marzo alle 16.30. Un confronto con la Serenissima del 1600 e la pandemia di oggi.
Si tratta di un’iniziativa del Dipartimento di Economia dell’Università Ca’ Foscari per affrontare temi di attualità.
Dunque gestione della pandemia e le conseguenze sull’economia: un parallelo storico tra ieri e oggi.
Un incontro che si colloca nelle celebrazioni per l’anniversario di Venezia 1600 e che riguarda gli Economics Tuesday Talks, gli eventi on line organizzati dal Dipartimento di Economia dell’Università Ca’ Foscari Venezia, dedicheranno così il prossimo appuntamento ad un parallelismo storico con le politiche della Serenissima.

L’incontro, dal titolo “Pandemie, spesa pubblica e politica monetaria: Venezia nel 1600” si terrà online martedì 30 marzo 2021, alle ore 16.30, su registrazione, e cercherà di declinare le tematiche monetarie e di spesa pubblica in chiave storica, guardando alle politiche di Venezia nel 1600 anche per trarre indicazioni utili per il presente.
Interverranno, Pietro Dindo, Docente di Economia Politica, Università Ca’ Foscari Venezia, Donato Masciandaro, Docente di Economia Monetaria presso l’Università Bocconi Milano e autore di  “Pandemic Recession, Helicopter Money and Central Banking: Venice, 1630”, Luciano Pezzolo, Docente di Storia, Università Ca’ Foscari Venezia, Gianni Toniolo, Docente di Storia Economica, LUISS Guido Carli Roma, Research Professor of Economics and History, Duke University (USA) Research Fellow CEPR, London (UK).

Gli Economics Tuesday Talks, ideati dal Dipartimento di Economia dell’ateneo veneziano, sono una rassegna periodica di incontri pomeridiani con gli esperti di Ca’ Foscari di economia, welfare, giustizia, finanza, ambiente per comprendere impatti e scenari della pandemia.
Un appuntamento fisso online per ascoltare, capire ed essere consapevoli dei fenomeni che ci circondano e che impattano sulla nostra vita, sul nostro lavoro, sulle nostre abitudini, sui nostri ritmi. L’economia c’è sempre, dove ci sono delle scelte. E la scelta giusta, lo sappiamo, può fare la differenza.

L’incontro sarà moderato da Monica Billio Dipartimento di Economia, Università Ca’ Foscari Venezia.
PROGRAMMA
introduce e modera
Monica Billio, Dipartimento di Economia, Università Ca’ Foscari Venezia
Intervengono
Pietro Dindo
Docente di Economia Politica, Università Ca’ Foscari Venezia
Donato Masciandaro
Docente di Economia Monetaria, Università Bocconi Milano
Luciano Pezzolo
Docente di Storia Economica, Università Ca’ Foscari Venezia
Gianni Toniolo
Docente di Storia Economica, LUISS Guido Carli Roma
Research Professor of Economics and History, Duke University (USA)
Research Fellow CEPR, London (UK)
Gli incontri sono gratuiti e aperti a tutti, previa registrazione

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.