7 C
Venezia
domenica 28 Novembre 2021

Venezia, invasione di turisti: città al collasso durante il “ponte” del primo Novembre

HomeNotizie Venezia e MestreVenezia, invasione di turisti: città al collasso durante il “ponte” del primo Novembre
la notizia dopo la pubblicità

Venezia, invasione di turisti: città al collasso durante il “ponte” del primo Novembre
Se Venezia fosse una barca, affonderebbe di sicuro a causa dei troppi piedi che la calpestano, delle strade intasate, delle code sui ponti e le file infinite negli imbarcaderi di turisti, che nonostante tutto, sorridono e cercano in alto, nei tetti, nelle punte dei campanili, nel rosso dei coppi, fra colombi e gabbiani, di assaporare la gioia di essere a Venezia.

In fondo sono in vacanza e poco conta se decina di migliaia di visitatori che approfittando del ponte “dei santi” e dei giorni festivi, riescono a camminare a fatica, un po’ spintonati dai veneziani reduci in città, che si muovono per recarsi al lavoro o per necessità, un po’ apostrofati dagli stessi, quando inciampano sulle valigie e sui borsoni… rimbrottando frasi irripetibili.

Le parole più in voga che i cittadini offrono ai politici sono: invasione, sovraffollamento, ticket, numero chiuso, argine, provvedimenti, limitazioni.

Altri soggetti che riguardano il settore turistico, assistono stando a guardare e a verificare quanto porta nelle tasche dei commercianti, ristoratori e albergatori il tornado di “foresti” che si fa spazio a fatica fra le calli, i campi e i monumenti veneziani.

Anche i musei mostrano le loro code infinite, ma vale la pena di aver pazienza, sorridono i turisti, l’occasione è unica e Venezia è un sogno “di quelli che puoi comperare… “ ammoniva Francesco Guccini nella sua celebre canzone dedicata a Venezia.

Il sogno del poeta Josif Brodskji era invernale, possibilmente con la nebbia e il gelo e sembra che in quell’atmosfera si sentisse bene, anche visitando posti lontani da San Marco, scoprendo la bellezza di una città semiabitata. Una bellezza che non costa niente in termini economici e che tanto può dare al visitatore attento.

La sollecitazione al Sindaco Luigi Brugnaro, alla sua Giunta, ad inventare una nuova gestione dei flussi in città, rivolta anche al mondo della cultura, alle università, non può attendere oltre. Si conoscono le intenzioni di uno studio di fattibilità per il futuro, e quest’ultima occasione vacanziera, che ha esasperato gli animi e ogni ragionevole livello di tollerabilità ha toccato il fondo. Non si riesce ad immaginare cosa accadrà durante il prossimo Carnevale.

La barca Venezia scricchiola da tutte le parti, qualcuno abbia pietà di lei prima che affondi, provocando naufragi irreparabili.

Andreina Corso

02/11/2016

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

  1. Ho visitato Venezia due volte, e mi è piaciuta moltissimo. Ho tanti bei ricordi. Vorrei vederla di nuovo un giorno, ma non supporto di farla soffrire così sotto i piedi dei troppi turisti. Mi sembra che la cosa migliore da fare sia non ritornarci.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

Redentore di quest’anno segna il punto della città che sta finendo

E, alla fine, il Redentore, la festa più amata di Venezia, si svolse senza incidenti. Questo dicono le cronache, ma non si è trattato del solito copione che si ripete. Con un plauso per gli agenti dell'Ordine pubblico (un po' meno per...

Bella giornata a Venezia rovinata da una dimenticanza: 184 euro di multa Actv

Buongiorno, sono una studentessa 25enne in corso di laurea magistrale e vorrei raccontarVi quanto accadutomi stamane 02/04/2017, al ritorno dalla "So e Zo per i ponti" a Venezia. Premetto di aver passato una bellissima mattinata in compagnia del mio fratellino e di un...

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. VIDEO

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. In rima, con una melodia orecchiabile e quell'ironia tipica del dialetto veneziano. La cornice e lo sfondo sono proprio la città, in questa estate 2021: un anno e mezzo di emergenza sanitaria da...

Il Mose vince: Venezia “asciutta”. Perché la conferma tarda ad arrivare

L'acqua alta a Venezia non è arrivata: la marea ha toccato a Lido 138 cm. ma le paratie del Mose alle 18.40 di lunedì erano già issate

Venezia affollata: altri 50mila. Ancora trasporti in difficoltà

"Mamma ma Venezia è sempre così affollata...?". La mamma cerca una risposta che abbia una logica, ma la risposta la possiamo dare noi: "Sì tesoro, praticamente sempre e peggiora di sabato e domenica". La scena viene colta andando verso i Gesuiti tra...

Elezioni scolastiche: “Far votare solo con chi ha Green Pass è discriminatorio!”. Lettere

Ci sono cittadini di serie a e di serie z... e poi ci sono i fedelissimi esecutori, che oggi come nel '36 eseguono ordini come autentiche macchinette da regime... ma che poi si pentono amaramente come nel '45. Inutile dire che ...

Covid: oggi crescita lenta ma esponenziale. La nuova variante AY.4.2

La nuova variante del Covid "AY.4.2" isolata in Gran Bretagna pare meno aggressiva della "Delta" (ex "Indiana")

Il Natale che verrà: con nuovo picco di contagi priorità a salute o economia?

Caro amico ti scrivo. Tra poco sarà periodo pre-natalizio: con i numeri in continua salita priorità all'economia o ad eventuali prescrizioni?

Situazione Actv/Avm Venezia: Brugnaro convoca i sindacati

Nonostante a Venezia i flussi turistici siano ripresi, nei primi dieci mesi del 2021 situazione ricavi peggiore di quanto si prevedeva

Caro capitano Actv ti ringrazio. Lettere al giornale

Caro capitano Actv ti ringrazio. Sono quello che aspettava la corsa del 4.1 al pontile dei Giardini ieri, venerdì mattina alle 7.27. Non è colpa mia se sono una persona anziana. Ho lavorato tutta una vita e adesso ho bisogno di usufruire dei...

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".