COMMENTA QUESTO FATTO
 

Venezia, il sindaco saluta il Reggimento Lagunari "Serenissima" in partenza per l'Afghanistan

Il sindaco di Venezia ha voluto salutare oggi, nella caserma Edmondo Matter di Mestre, i militari del Reggimento Lagunari “Serenissima” che il 15 maggio partiranno alla volta di Herat, in Afghanistan, per collaborare alla missione “Resolute Support” sotto l’egida della Nato. La missione è iniziata l’1 gennaio 2015 dopo la fine della precedente “International Security Assistance Force ISAF”.

Il primo cittadino è stato ricevuto dal comandante del Reggimento, il colonnello Roberto Cocco, che a partire da mercoledì prossimo guiderà i suoi uomini in Medio Oriente: “Voglio ringraziarvi per quanto di buono avete fatto per Venezia – ha detto il sindaco ai militari – Molti di voi sono stati impegnati nell’operazione ‘Strade sicure’ e hanno dimostrato di appartenere davvero a un Corpo d’elite. Ora partite per una missione comunque difficile – ha sottolineato – è il vostro lavoro, certo, però voglio dirvi di stare attenti. Siete ben addestrati, siete ben guidati, siete ben allenati, ma la vita è la vita. Poco fa abbiamo consegnato al vostro comandante la bandiera di Venezia e aspetteremo di vederla al vostro ritorno a dicembre, quando faremo una bella festa. Nel frattempo cercheremo di occuparci meglio che possiamo della vostra città”.

I Lagunari partiranno sotto il comando della Brigata di cavalleria “Pozzuolo del Friuli”, che raggiungerà l’Afghanistan con tutti i suoi “assetti”, compresi il Reggimento Genio guastatori e il Reggimento logistico: “Siamo onorati e orgogliosi di portare i vessilli di Venezia in terre così lontane – ha dichiarato il comandante Cocco – Come fecero in passato i nostri antichi predecessori, i ‘fanti da mar'”.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here