COMMENTA QUESTO FATTO
 

Venezia, fermata coppia di cittadini cinesi al Casinò: avevano documenti falsi

Casinò di Venezia, Cà Noghera: serata travagliata venerdì. Il responsabile della sicurezza del Casinò ha chiamato la polizia per aver fermato una coppia di ospiti con probabili documenti falsi, in quanto i documenti esibiti non corrispondevano alle persone in questione.

La Volante giunta sul posto, controllava accuratamente i documenti della coppia, due cittadini stranieri di origine cinese.

I documenti dell’uomo mostravano chiare incongruenze tra il documento d’identità e la patente, mentre invece il passaporto della donna presentava un visto francese già scaduto. Pertanto, la donna veniva ritenuta clandestina sul territorio italiano.

I due venivano trasferiti dal Casinò di Cà Noghera e accompagnati in Questura per una più compiuta identificazione.

L’uomo veniva identificato per H.X. nato in Cina nel’78 e la donna veniva identificata per Z.D. nata in Cina nel’77.

I due venivano denunciati per immigrazione clandestina e muniti di relativi verbali.

(06/03/2016)

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here