8.4 C
Venezia
sabato 23 Gennaio 2021

Venezia, 47 denunciati per spostamenti non autorizzati, anche feste di compleanno e grigliate

Home Coronavirus Venezia, 47 denunciati per spostamenti non autorizzati, anche feste di compleanno e grigliate
sponsor

carabinieri controlli
Venezia, 47 persone denunciate dai carabinieri per spostamenti non autorizzati, in violazione del Dpcm per il contenimento del Covid-19.

sponsor

Continuano i servizi disposti dal Prefetto e svolti dall’Arma dei Carabinieri: numerosi, in queste ore, gli interventi nella provincia veneziana per verificare il rispetto delle prescrizioni imposte dai decreti del presidente del Consiglio dei Ministri per contenere la pandemia da Coronavirus.

commercial

La maggior parte delle persone ha ormai metabolizzato la necessità, per evitare l’evoluzione del contagio, di evitare assembramenti e di non uscire dalla propria abitazione se non per le motivazioni di necessità, lavorative e di salute. A questo proposito, anche la circolazione delle auto a Venezia è sensibilmente diminuita ma c’è ancora chi non rispetta le restrizioni.

A SAN MARCO E CANNAREGIO
Nel territorio di competenza della Compagnia Carabinieri di Venezia sono stati denunciati dal Nucleo Natanti 2 cittadini bengalesi, un 41enne e un 44enne, perché ieri mattina, dopo ripetute richieste di cessazione dell’attività, ancora tenevano aperto una pizzeria d’asporto nel Sestiere San Marco.
Sono state inoltre denunciate, dai militari della stazione di Cannaregio, 5 persone trovate nel primo pomeriggio sulle fondamenta Lizza Fusina, fuori dalle proprie abitazioni senza giustificato motivo e assembrati tra di loro. Si tratta di un 68enne, un 27enne, un 24enne, un 61enne e un 62enne.

IN TERRAFERMA:
Nel territorio di competenza della Compagnia Carabinieri di Mestre i carabinieri della stazione di Mirano, nel pomeriggio, in via Gramsci e Dei Pensieri hanno denunciato un cittadino moldavo 25enne, residente a Spinea e pregiudicato, perché fuori casa senza giustificato motivo, e altri tre cittadini italiani tutti di 20 anni, studenti universitari incensurati, perché fuori casa anch’essi senza giustificato motivo.

I carabinieri di Martellago nel primo pomeriggio al “parco dei Laghetti” hanno denunciato due cittadini albanesi 39enne e 28enne, entrambi pregiudicati, perché sostavano ai tavolini esterni del bar del parco chiaramente chiuso.

La Radiomobile della Compagnia di Mestre, in serata, in via Rizzardi a Marghera (la zona a ridosso della stazione ferroviaria) ha denunciato tre cittadini kosovari, di 20 anni, studenti, perché dopo aver viaggiato su mezzo Actv dichiaravano di essere in giro per festeggiare l’arrivo in città di un parente.

A Noale, sempre in serata, in un podere agricolo sono stati denunciati quattro cittadini italiani anch’essi ventenni, studenti, perché riunitisi per una grigliata tra amici.

A SAN DONA’ DI PIAVE:
Nel territorio di competenza della Compagnia Carabinieri di San Donà di Piave invece, i militari hanno denunciato all’una di notte un 45enne di Pramaggiore (Ve), che non era in grado di fornire alcun comprovato motivo per la sua presenza a San Donà. L’uomo è risultato disoccupato e incensurato.

Qualche ora prima, alle 22 è stata intercettata un’auto con a bordo una donna 36enne albanese e la figlia 16enne, entrambe residenti nel Comune, che riferivano di aver riaccompagnato presso la propria abitazione una parente, risultata però risiedere a circa 1 Km di distanza dalla loro dimora, e in località differente rispetto a quella in cui sono state trovate dai militari. Pertanto anche la 36enne è stata denunciata in stato di libertà, per l’inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità.

I Carabinieri della Compagnia di Chioggia Sottomarina, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, hanno riscontrato varie violazioni degli obblighi imposti dai recenti decreti inerenti alle misure urgenti di contenimento del contagio da Coronavirus.

I militari hanno denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria 27 persone, controllate e trovate senza giustificato motivo in comuni differenti da quelli di residenza, oppure fuori dal proprio domicilio.

In particolare, quattro persone sono state sorprese a Cavarzere, nella casa di parenti, intenti a partecipare a una festa di compleanno.

(categoria “virus cinese”)

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...
commercial

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Venezia deserta per il Covid, ecco Rialto di domenica [VIDEO]

Venezia deserta per il Covid, con un video vi mostriamo la zona di Rialto oggi pomeriggio, domenica 17 gennaio 2021. Sono immagini tristi e nel...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Crolla a terra a San Giovanni Grisostomo, malore fulminante

Verosimile malore fulminante a San Giovanni Grisostomo, a Venezia, ieri sera. Un uomo che stava passeggiando è improvvisamente crollato a terra probabilmente colto da un...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...
sponsor

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Esplode la casa, morti due anziani. Forse colpa perdita Gpl dello stabile

Padova, San Giorgio in Bosco, teatro della tragedia di questa mattina legata agli impianti di riscaldamento. A causa dello scoppio e conseguente incendio nell'appartamento, due...

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...
commercial

Virus, c’è una nuova “variante”. Bloccati tutti voli dal Brasile

Virus, c'è una nuova "variante" dopo quella definita "variante inglese". Altrettanto maggiormente aggressiva e pericolosa? Le uniche cose certe al momento sono che l'Italia ha...

Hanging Challenge e i ragazzini su TikTok si stringono una cinta al collo. Morta bimba di 10 anni

Hanging Challenge è il nome di quest'ultima aberrazione. E' una 'sfida', le chiamano 'challenge', ed è l'ultima arrivata tra quelle lanciate sui social per provocare...

Nuovo Dpcm voce per voce. Zone gialle, arancione, rosse: cosa si può e non si può fare

Nuovo Dpcm voce per voce. E' aperta la scuola? Posso muovermi da casa? Il nuovo Dpcm, ovvero: cosa è consentito e cosa è vietato nell'Italia divisa...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Pfizer: “Incidenti in linea con previsioni”

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Di più: la definizione testuale dice: "La Norvegia registra 23 morti 'legate alla vaccinazione' ". L'agenzia del...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.