6.8 C
Venezia
giovedì 21 Gennaio 2021

Venezia, la Città Metropolitana approva il bilancio e nuovi stanziamenti per opere pubbliche

Home Città Metropolitana Venezia, la Città Metropolitana approva il bilancio e nuovi stanziamenti per opere pubbliche
sponsor

Consiglio Provinciale per il "M'Illumino di Meno": pronti, via... tutti a casa
Venezia, la Città Metropolitana approva il bilancio consolidato e una variazione che consente di stanziare 18 milioni di euro per le opere pubbliche.
Un bilancio solido nonostante la crisi e nuove risorse per affrontare l’emergenza covid. Inoltre, surroga di tre consiglieri metropolitani. Ecco i temi principali discussi questa mattina da parte del Consiglio metropolitano riunito in video conferenza.
La seduta, presieduta dal sindaco Luigi Brugnaro, si è aperta con la surroga dei consiglieri metropolitani Massimo Sensini, Marta Locatelli e Saverio Centenaro e la convalida dell’elezione dei consiglieri subentranti Lucia Calgaro, Costante Marigonda e Christofer De Zotti. Il Consiglio metropolitano ha preso, quindi, atto dell’impossibilità di surroga del consigliere metropolitano uscente Nicola Pellicani.

sponsor

Il Consiglio metropolitano ha anche approvato all’unanimità la variazione di bilancio che consente di stanziare risorse per circa 18 milioni di euro, rendendo tra l’altro possibile il finanziamento quasi integrale dell’elenco annuale opere pubbliche 2020 e pluriennale 2021 nell’ambito del Settore Edilizia scolastica, attraverso utilizzo di risorse proprie.
Rispetto al primo semestre in cui le entrate tributarie della Città metropolitana legate al mercato dell’auto avevano registrato una grave flessione, c’è stata un’inversione di tendenza con recupero in parte del minor gettito soprattutto dell’ IPT (Imposta Provinciale di Trascrizone (versata sui passaggi di proprietà dei veicoli nuovi ed usati) e dei premi pagati su rc auto per i quali l’ente provinciale è destinatario di una percentuale pari al 16% del premio, che consente di raggiungere strutturalmente l’equilibrio finanziario già a novembre senza ricorrere all’utilizzo dell’avanzo di amministrazione disponibile.

commercial

Mentre a giugno e settembre erano stati finanziati importanti interventi mediante avanzo di amministrazione destinati ad edifici scolastici (circa 5 mln) di euro e compartecipazione ad acquisto di imbarcazioni ibride/elettriche per 1,5 mln di euro ed interventi per 1,980 mln di euro, in parte già previsti nell’elenco annuale opere pubbliche e destinati alla viabilità, oltre ad interventi per interventi sull’isola di San Servolo per oltre 600 mila euro, con la manovra di oggi vengono stanziati rilevanti risorse per ulteriori 17,4 mln di euro provenienti dallo Stato e Regione Veneto. Fondi che verranno utilizzati, ad esempio, per il completamento del percorso ciclopedonale Ca’ Sabbioni – Portegrandi (1,783 mln), per l’efficientamento energetico e manutenzioni straordinarie degli immobili (9,971 mln), spese straordinarie per edifici scolastici da sistemare per emergenza Covid (290mila euro), trasporto pubblico locale (4,2 mln), spese varie edilizia scolastica e viabilità (1.19mln).

Il Consiglio metropolitano ha, poi, approvato il Bilancio Consolidato della Città metropolitana che ha chiuso l’esercizio 2019 con un risultato estremamente positivo pari ad 9,7mln (rispetto a + 4,3mln del 2018). In particolare è migliorato il risultato di gestione del gruppo da 4,2 mln del 2018 a + 11,2 mln del 2019, derivante dall’incremento dei proventi della gestione (entrate tributarie e trasferimenti correnti) che compensa ampiamente l’incremento dei costi di gestione. Si mantengono bassi gli oneri finanziari per azzeramento del debito della Città metropolitana di Venezia nonostante incremento investimenti mediante leasing effettuati da ACTV.

“Grazie alla manovra finanziaria di oggi viene certificata ancora una volta la solidità del bilancio finanziario dell’ente nonostante la grave crisi delle entrate tributarie sorta a causa dell’emergenza epidemiologica e al conseguente lockdown – ha detto il Sindaco Brugnaro – Stiamo amministrando con grande apertura e disponibilità l’ente. Andare avanti uniti è molto importante. E per questo ringrazio i 43 sindaci dei comuni metropolitani, i dirigenti dell’ente metropolitani e tutti i funzionari che ognuno per la sua parte contribuiscono a questo risultato. Se si riuscisse anche a fare un lavoro politico per arrivare ad ottenere qualche risorsa in più da parte di Roma per esempio per il nostro Trasporto Pubblico Locale sarebbe un risultato ottimo per il bene di tutti i cittadini metropolitani, non solo quelli veneziani che utilizzano il trasporto pubblico acqueo”.

Inoltre tutte le società appartenenti al gruppo hanno fatto registrare dei risultati positivi e, nel caso di Venis Spa e San Servolo, in sensibile miglioramento.
“La Città metropolitana è tra i pochissimi enti in Italia che ha azzerato il proprio debito – spiegano dall’ente – la San Servolo Srl, controllata integralmente dalla Città metropolitana, non ha contratto ad oggi alcun debito e quindi si autofinanzia così come ATVO che registra, al 31/12/2019 un debito residuo verso banche (relativo all’acquisto dell’autostazione di Jesolo) pari a zero”.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...
commercial

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...

Venezia deserta per il Covid, ecco Rialto di domenica [VIDEO]

Venezia deserta per il Covid, con un video vi mostriamo la zona di Rialto oggi pomeriggio, domenica 17 gennaio 2021. Sono immagini tristi e nel...
sponsor

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Pfizer: “Incidenti in linea con previsioni”

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Di più: la definizione testuale dice: "La Norvegia registra 23 morti 'legate alla vaccinazione' ". L'agenzia del...

Mestre: all’esame di guida manda l’amico, tanto è nigeriano come lui

Mestre: all'esame di guida manda l'amico. Così un terzo si è sostituito al connazionale per sostenere l’esame teorico di guida. Ma è andata male...

Multe e denunce dopo le verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni in aeroporto a Venezia

Multe e denunce penali dopo che gli agenti hanno svolto le opportune verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni all'aeroporto Marco Polo di Venezia, e sono...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

La Milano bene trema: abusi su modelle minorenni, tre manager della moda in manette

Abusi su modelle minorenni, una vittima, "eravamo carne da macello". Anche clienti facoltosi tra gli "incontri". La più giovane è del 2004, ha solo 17...
commercial

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Esplode la casa, morti due anziani. Forse colpa perdita Gpl dello stabile

Padova, San Giorgio in Bosco, teatro della tragedia di questa mattina legata agli impianti di riscaldamento. A causa dello scoppio e conseguente incendio nell'appartamento, due...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...

Virus, c’è una nuova “variante”. Bloccati tutti voli dal Brasile

Virus, c'è una nuova "variante" dopo quella definita "variante inglese". Altrettanto maggiormente aggressiva e pericolosa? Le uniche cose certe al momento sono che l'Italia ha...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.