Venezia, cerca di rubare le offerte dei fedeli a Santi Apostoli: arrestato veneziano

ultimo aggiornamento: 04/03/2020 ore 22:02

1230

Orge in canonica: don Cavazzana reintegrato "Chiedo perdono"
Venezia, cerca di rubare le offerte dei fedeli nella chiesa di Santi Apostoli a Cannaregio.
Ieri, sabato 29 febbraio, gli agenti delle Volanti lagunari sono intervenuti su segnalazione del custode della chiesa.

Il guardiano aveva chiamato preoccupato perché notato una persona introdursi nella parrocchia che tentava di forzare la cassetta delle offerte.

I poliziotti giunti sul posto hanno visto tre persone che cercavano di trattenere un individuo.


Il custode ha quindi spiegato agli agenti di aver visto, poco prima, l’uomo che con un cacciavite tentava di forzare la cassettina delle offerte in chiesa.

I poliziotti hanno perquisito il sospettato e hanno effettivamente accertato che all’interno dello zaino che portava in spalla c’erano alcuni strumenti atti all’offesa, dei quali non sapeva giustificare il possesso.

L’uomo, accompagnato in Questura, è stato identificato come B.S., veneziano di 38 anni, già gravato da precedenti di polizia per reati contro il patrimonio.


L’uomo è stato dunque tratto in arresto per tentato furto aggravato e denunciato per il reato previsto dall’art.4 L.110/75.

Il Pubblico ministero ha disposto la misura degli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima di domani, lunedì 2 marzo.

(foto di archivio)

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here