spot_img
spot_img
spot_img
7.9 C
Venezia
lunedì 18 Ottobre 2021

Venezia: Caffè Florian compie 300 anni, ma è chiuso

HomeVenezia cittàVenezia: Caffè Florian compie 300 anni, ma è chiuso

Venezia: il Caffè Florian è una sorta di istituzione della Piazza più bella del mondo e della città. Oggi compie 300 anni, ma sfortunatamente è chiuso a causa della crisi e del Covid, indissolubilmente legate tra loro.
“Il Demanio vuole il 100% canone e per noi neanche 1 euro di ristoro” è l’urlo di rabbia.
Lo storico Caffè Florian, in Piazza San Marco a Venezia, proprio oggi compie 300 anni (29 dicembre 1720 – 29 dicembre 2020). Ma è un compleanno amaro.
Un compleanno segnato dalla chiusura, come tutti i locali della piazza, causata dalla crisi turistica mondiale determinata dal Covid.
Una festa “nel silenzio e nella desolazione di una Venezia magnifica e spettrale” dice l’Ad del Florian Marco Paolini.
“La crisi attuale è ovviamente di tutti, ma per il Caffè Florian è come lo specchio di un’intera città, Venezia, vittima del suo stesso successo turistico mondiale – prosegue Paolini -. Festeggiare

i 300 anni di vita di un’attività con le porte sbarrate è l’immagine emblematica di questa crisi di Venezia e delle città d’arte in generale, per questo il Florian è un simbolo, che può essere preso ad esempio dalle molte attività storiche ora in crisi profonda, la cui crisi non ha solo valore economico, ma soprattutto storico, in quanto pezzi della storia d’Italia conosciuti nel mondo”.
“Nel contempo – aggiunge – il Demanio richiede il 100% del canone, senza aver avuto ancora un euro di ristoro: è una situazione comune a moltissime attività in questo momento, tuttavia non può essere la cronaca di una morte annunciata nell’indifferenza generale soprattutto delle istituzioni, a fronte di moltissime testimonianze di affetto da parte di privati.

(Rip.)
Venezia: il Caffè Florian è una sorta di istituzione della Piazza più bella del mondo e della città. Oggi compie 300 anni, ma sfortunatamente è chiuso a causa della crisi e del Covid, indissolubilmente legate tra loro.
“Il Demanio vuole il 100% canone e per noi neanche 1 euro di ristoro” è l’urlo di rabbia.
Lo storico Caffè Florian, in Piazza San Marco a Venezia, proprio oggi compie 300 anni (29 dicembre 1720 – 29 dicembre 2020). Ma è un compleanno amaro.
Un compleanno segnato dalla chiusura, come tutti i locali della piazza, causata dalla crisi turistica mondiale determinata dal Covid.
Una festa “nel silenzio e nella desolazione di una Venezia magnifica e spettrale” dice l’Ad del Florian Marco Paolini.
“La crisi attuale è ovviamente di tutti, ma per il Caffè Florian è come lo specchio di un’intera città, Venezia, vittima del suo stesso successo turistico mondiale – prosegue Paolini -. Festeggiare

i 300 anni di vita di un’attività con le porte sbarrate è l’immagine emblematica di questa crisi di Venezia e delle città d’arte in generale, per questo il Florian è un simbolo, che può essere preso ad esempio dalle molte attività storiche ora in crisi profonda, la cui crisi non ha solo valore economico, ma soprattutto storico, in quanto pezzi della storia d’Italia conosciuti nel mondo”.
“Nel contempo – aggiunge – il Demanio richiede il 100% del canone, senza aver avuto ancora un euro di ristoro: è una situazione comune a moltissime attività in questo momento, tuttavia non può essere la cronaca di una morte annunciata nell’indifferenza generale soprattutto delle istituzioni, a fronte di moltissime testimonianze di affetto da parte di privati.

(foto da archivio)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

  1. e’ vergognoso che le istituzioni restino indifferenti nella situazione pandemica che ha colpito tutte le attivita’, senza consentire un periodo di moratoria che, comunque, non costerebbe nulla, in quanto chiusa l’attivita’ del “CAFFE”, nessuno produrra’ fino a non si sa quando alcun reddito ai titolari dell’immobile.!!!!!!
    Penso si tratti di un evento alla cosidetta …modalita’ all’italiana.
    Vizzolini.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements