Venezia, barchino si rovescia alla Giudecca: allarme lanciato da un vaporetto

ultimo aggiornamento: 11/07/2020 ore 08:34

4524

Incidente davanti Sacca Fisola: barchino rovesciato. Sequestrato attracco. Ultima ora

Incidente nautico questa mattina a Venezia, un barchino si è capovolto alla Giudecca e tre persone sono finite in acqua.

L’episodio verso le 4, quando i vigili del fuoco vengono chiamati sull’isola.


A lanciare l’allarme il marinaio e il pilota di un vaporetto Actv che a quell’ora sta svolgendo il servizio di trasporto pubblico e si avvicina alla fermata di Sacca Fisola alla Giudecca: manca ancora un po di tempo all’alba, ma nonostante il buio il personale dell’Azienda dei trasporti veneziana si accorge di un un faro a pelo d’acqua, di quella che potrebbe essere un’imbarcazione capovolta. Avevano ragione: un barchino con a bordo quattro persone si era rovesciato all’altezza di Sacca Fisola, facendo finire tra le acque notturne due donne e un uomo.

Nonostante in quell’orario ci sia poco passaggio di mezzi nautici nel canale della Giudecca, attorno all’isola le onde sono sempre presenti e a quell’ora la visibilità è molto limitata.

C’è quindi preoccupazione per i diportisti, e vengono subito chiamati i vigili del fuoco per il salvataggio, ma in realtà l’uomo e le due donne che si trovavano a bordo del barchino affondato, nel frattempo, si stavano già mettendo in salvo da soli.


I pompieri sono accorsi velocemente sul posto con un’autopompa lagunare e, una volta arrivati, hanno individuato a riva le tre persone, con gli abiti fradici, che fortunatamente avevano raggiunto autonomamente la fondamenta della Giudecca.

Non è la prima volta che si verificano incidenti simili, e non solo d’estate: a gennaio di quest’anno, sempre alla Giudecca e sempre a Sacca Fisola, un barchino con cinque persone a bordo si era rovesciato e i passeggeri erano tutti finiti in acqua, anche in questo caso si era visto l’intervento dei vigili del fuoco.

I tre malcapitati di questa mattina sono stati poi presi in cura dal personale sanitario del Suem 118 e portati al pronto soccorso dell’ospedale Civile di Venezia per i controlli del caso.

Sul posto anche il personale della Capitaneria di Porto e i carabinieri di Venezia.

In mattinata si valuterà il recupero dell’imbarcazione affondata.

(foto d’archivio)

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here