7.5 C
Venezia
giovedì 02 Dicembre 2021

Incidente a Sacca Fisola: barchino rovesciato con 5 a bordo. Pontile Actv: area di soccorso

Homeincidente nauticoIncidente a Sacca Fisola: barchino rovesciato con 5 a bordo. Pontile Actv: area di soccorso
la notizia dopo la pubblicità

Incidente davanti Sacca Fisola: barchino rovesciato. Sequestrato attracco. Ultima ora

Incidente nautico davanti Sacca Fisola, a Venezia, verso le 19.30 di venerdì.

Per motivi che andranno determinati, un barchino con cinque persone a bordo si è rovesciato.

I passeggeri del barchino sono stati tutti sbalzati in acqua.

Nell’immediatezza, le cinque persone sono state recuperate da un vaporetto Actv che transitava poco lontano e, assistendo alla scena, si è avvicinato per prestare i primi soccorsi.

Quattro degli occupanti sono stati poi presi in consegna dal Suem 118 che li ha trasportati in ospedale per contusioni multiple.

Il barchino presenterebbe uno squarcio in una fiancata.

Le operazioni di recupero del mezzo sono in corso da parte dei vigili del fuoco intervenuti con la squadra sub e con il mezzo gru.

Al momento è stata disposta la chiusura del pontile Actv di Sacca Fisola.

(I precedenti: “incidente nautico a Venezia“)

incidente barca sub vigili fuoco venezia up 640

 


  

Aggiornamento 04/01/2020 ore 06.00

A tradire il conducente del barchino la nebbia e potrebbe essere stata la velocità.

In condizioni di visibilità difettosa, infatti, potrebbe essere comparsa all’improvviso davanti una briccola, contro la quale il barchino sembra essersi scontrato.

Un urto ‘di fianco’ in quanto il relitto issato a secco dai vigili del fuoco mostrerebbe il segno di una collisione con sterzata dell’ultimo momento.

Il barchino a causa dell’urto si è poi capovolto, sbalzando i cinque occupanti in acqua, ed è affondato.

Molto elevato a quel punto il rischio di una disgrazia sul canale della Giudecca nel buio delle 19.30 in quanto il pericolo per tutti era l’ipotermia in pochi minuti.

Fortunatamente la tragedia è stata evitata grazie al pilota di un vaporetto della linea 2 che ha visto tutto ed ha deviato dalla sua corsa di linea per intervenire subito.

L’età dei giovani coinvolti nell’incidente è molto giovane, va da 15 ai 22 anni.

Il barchino è un’imbarcazione in vetroresina che monta un motore da 40 cavalli.

Negli attimi successivi all’incidente il pontile di Sacca Fisola è stato chiuso al pubblico e attrezzato come area di soccorso per le operazioni.

Incidente davanti Sacca Fisola: barchino rovesciato. Sequestrato attracco. Ultima ora

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Accattoni e abusivi molesti, ora basta: denuncio chi non fa nulla

Ennesimo caso di accattonaggio molesto accorso tra campo san Cassian e Rialto ad opera di clandestini o rifugiati che vengono lasciati liberi di circolare pur essendo ospitati nelle cooperative e nei centri di accoglienza coi noti sussidi pagati dai contribuenti. E'...

“Si parla tanto di spopolamento di Venezia, ma la città perde meno abitanti di prima”. Lettere

In riposta alla lettera: "Le colpe dei veneziani e dei 'venezianassi' ". Vedo, purtroppo, che ancora una volta si punta il dito contro questo mostro delle locazioni turistiche senza mai vedere tutto l’insieme. Chiedo al prof. Mozzatto che faccia meglio i compiti prima...

Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo

Negli ultimi decenni abbiamo assistito ad una graduale quanto inarrestabile trasformazione di Venezia: da città a non-luogo in mano al turismo e alle sue regole. Nel 1988, davanti a una popolazione residente di 81.000 unità, Paolo Costa e Jan Van Der...

Deve andare a lavorare, entra in pontile dall’uscita causa turisti: pontoniera la fa multare

Una brutta multa e un brutto gesto. Una multa salata ad inizio settimana, come buongiorno. E la rabbia per una multa di 67 euro per essere entrata dalla parte dell’uscita del pontile della linea 1 sul piazzale di Santa Lucia. E’ vero,...

Tornelli a Venezia per gli arrivi: a volte ritornano

Con il turismo che ha ripreso e le folle a Venezia si ripropone il problema del controllo dei flussi. Ritornano i tornelli che non saranno come quelli installati nel 2018 ai piedi dei ponti di Calatrava e degli Scalzi in previsione...

Venezia si spopola: contatore ormai a 50mila residenti

Lentamente, i veneziani sono costretti a lasciare la loro città. L’agonia silenziosa degli esiliati in terraferma, inesorabile come una malasorte, è registrata fin dal 2008 su iniziativa di Venessia.com, dalla Farmacia Morelli in campo San Bartolomeo che ha posto in vetrina un...

Venezia e flussi turistici, Brugnaro: “Contributo d’accesso e prenotazione con app”.

A Venezia si ritorna a parlare di regolamentazione dei flussi turistici. Lo ha fatto oggi il sindaco Luigi Brugnaro, a proposito del "Contributo di accesso" (il ticket per Venezia). Una 'app', in soldoni, darà le chiavi per entrare sulla base dell'affluenza tipica in...

Mose solo da bloccare, progetto scollegato dalla elementare realtà lagunare

Mose; non solo un progetto da bloccare, ma una riflessione tecnica sulle responsabilità concettuali di una operazione sviluppata da un team di eminenti studiosi, totalmente scollegati dalla elementare realtà lagunare. A chi conosce il fango lagunare,i problemi legati alla corrosione galvanica, all'agressività...

“Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”. Lettere

"Venezia diventerà un museo a cielo aperto fatevene una ragione" inizia così il parere di un lettore che poi dà "la colpa" proprio ai residenti

“Frecce tricolori su Venezia: io non le gradisco e il mio cane ha paura”. Lettere al giornale

Gentile cronista, la prego di pubblicare quanto segue. Le Frecce Tricolori a Venezia oggi (venerdì 28 maggio, ndr) sono passate ripetutamente con sorvoli verosimilmente bassi, tanto che mi tremavano i vetri della casa. Avevo letto che la loro esibizione è domani (sabato 29...

“Si parla tanto di spopolamento di Venezia, ma la città perde meno abitanti di prima”. Lettere

In riposta alla lettera: "Le colpe dei veneziani e dei 'venezianassi' ". Vedo, purtroppo, che ancora una volta si punta il dito contro questo mostro delle locazioni turistiche senza mai vedere tutto l’insieme. Chiedo al prof. Mozzatto che faccia meglio i compiti prima...

Lettere. Nuova legge sugli alloggi pubblici, Zaia tratta i veneti peggio delle altre regioni leghiste

NUOVA LEGGE ALLOGGI PUBBLICI: TANTA PROPAGANDA SULL’AUTONOMIA, MA PROPRIO IL POPOLO VENETO E’ TRATTATO DALLA REGIONE DI ZAIA PEGGIO DELLA LOMBARDIA! I VENETI “FIGLI DI UN NORD MINORE”?