21.5 C
Venezia
giovedì 05 Agosto 2021

Veneto arancione ora: cosa si può fare

HomeVeneto arancioneVeneto arancione ora: cosa si può fare

Veneto arancione da oggi e questo offre un aumento delle cose che si possono fare, ma in generale abbiamo da martedì un’Italia a due colori, con undici regioni in arancione e nove in rosso, pur senza escludere l’ipotesi di un allentamento delle misure in quei territori dove i dati dell’epidemia migliorano.
Veneto dunque un po’ più libero ma le cose vanno meglio anche per le province autonome di Trento e di Bolzano e per le regioni Marche, Lazio, Abruzzo, Liguria, Basilicata, Sicilia, Molise, Sardegna, Umbria.
Nella percezione popolare si tratta di un’apertura per la nostra regione dopo le ristrettezze della zona rossa, anche se gli esperti continuano a ricordare ad ogni occasione che l’emergenza non è finita.
Il Veneto in fascia arancione vuol dire soprattutto studenti in classe da domani, dato che ancora oggi (martedì) tutti sono in vacanza per le festività pasquali.
Mascherine obbligatorie: questo non cambia, l’obbligo di indossare la mascherina resta, sia all’aperto che in tutti i luoghi chiusi ad eccezione della propria abitazione. L’obbligo non è previsto per bambini sotto i 6 anni di età e per persone con patologie particolari.
Riaprono tutte le scuole?

Tutte, dall’asilo nido alle medie, con la sola prescrizione che dalle superiori sarà organizzata un’ alternanza in cui il 50% sarà in presenza e l’altra metà in dad.
Nel caso delle scuole non è consentito al governatori decidere regole più stringenti.
Bar e ristoranti?
Per questo ci vuole ancora pazienza: consumazioni ancora da “asporto” e pranzo e cene ancora non permesse.
Alle 18 devono chiudere le attività di bar senza cucina. La consegna a domicilio è consentita senza limiti di orario.
Riaprono però i negozi, i parrucchieri , barbieri, e i centri estetici e tutte le altre attività.
Eccezione: centri commerciali chiusi nei fine settimana.
Gli spostamenti all’interno del proprio Comune tra le ore 5.00 e le 22.00 sono permessi.
Gli spostamenti verso altri Comuni sono ammessi solo per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute.
(È sempre possibile il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione).
Visite ad amici e parenti:

si possono fare ma solo una sola volta al giorno (nello stesso Comune), sempre tra le ore 5.00 e le 22.00. In quanti? Al massimo due le persone che si possono spostare.
Chi si sposta può portare con sé i figli minori di 14 anni e/o le persone disabili o non autosufficienti conviventi.
Spostamento in un’altra regione: è una regola ostica non facile da assimilare che dice che chi vive in un Comune che ha fino a 5.000 abitanti può spostarsi (sempre tra le 5.00 e le 22.00) entro i 30 km dal confine del proprio Comune anche per visite ad amici o parenti ma c’è il divieto di andare nei capoluoghi di Provincia.
Palestre, piscine, così come musei e cinema restano ancora chiusi.

» ti potrebbe interessare anche: “Veneto arancione da oggi, cosa cambia. Scuole alle prese col nodo key-worker

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.