23.1 C
Venezia
lunedì 26 Luglio 2021

Vaccino AstraZeneca: a Treviso migliaia di professori lo rifiutano

Homevaccino AstraZenecaVaccino AstraZeneca: a Treviso migliaia di professori lo rifiutano

Vaccino AstraZeneca: dopo il blocco con relativo sequestro di un lotto di vaccini un “caso” si è scatenato a Treviso.
L’Ulss 2 di Treviso ha ricevuto circa ben 3mila rinunce al vaccino Astrazeneca da parte di docenti della scuola.
L’Ulss, non avendo intenzione di sprecare le dosi, ha così offerto la possibilità ai giornalisti del territorio provinciale di sottoporsi alla profilassi anti-Covid.
“I giornalisti assistiti dall’azienda sanitaria Ulss n.2 di Treviso possono, fino alle 18 di oggi, sottoporsi a vaccino Astrazeneca “viste le dosi

a disposizione in data odierna” è stata la comunicazione che i professionisti dell’informazione hanno ricevuto dall”azienda sanitaria, con l’elenco dei quattro diversi punti di somministrazione sul territorio, senza necessità di prenotazione.
Sono già numerosi i giornalisti che si sono recati nei centri vaccinali della Marca.
Tra ieri e oggi l’Ulss aveva registrato circa 3 mila rinunce da parte di personale del corpo insegnante, dopo le note notizie di complicazioni insorte in alcuni pazienti vaccinati con uno dei lotti di Astrazeneca, del quale è stata poi bloccata la somministrazione.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.