lunedì 17 Gennaio 2022
9.6 C
Venezia

Richiami dei vaccini in Veneto, servono 110 mila dosi. La prossima settimana meno forniture da Pfizer

HomeZaiaRichiami dei vaccini in Veneto, servono 110 mila dosi. La prossima settimana meno forniture da Pfizer

Sono 1198 i positivi al Covid, l’incidenza del contagio è in discesa, a 2,75% in regione. I ricoveri nei reparti non critici sono 2416, le terapie intensive 321. Morte altre 75 persone nelle ultime 24 ore in Veneto. Le curve dei positivi e degli ospedalizzati è calante. Il Veneto è sempre stato classificato giallo o arancione, e i parametri, sulla base dei quali ci sarà oggi, venerdì 22 gennaio, la decisione del ministero della Salute, non sono scarsi.

Continua il sequenziamento per l’individuazione delle mutazioni del virus. «Qualcuno afferma che non serve a niente, noi andiamo avanti. Speriamo arrivino i vaccini. La campagna vaccinale poi si abbassa per il Veneto, dagli over 80 agli over 75», ricorda il governatore Luca Zaia in conferenza.

Scuola

«Abbiamo delegato alla comunità scientifica di scegliere il posizionamento di ogni regione (per colore). Si voleva far passare l’idea che la gente moriva per colpa dell’amministrazione regionale. Non lo dimenticherò mai», commenta Zaia. Intanto alcuni studenti sono tornati anche davanti alla sede della protezione civile di Marghera per chiedere la riapertura delle scuole e sono stati incontrati dall’assessore Manuela Lanzarin. «C’è una sentenza del Tar», ha ribadito Zaia. L’ordinanza per la didattica al 100% a distanza in Veneto scade il 31 gennaio per il Veneto.

Vaccini

Domani alle 17 è convocata una riunione con il commissario Domenico Arcuri. «Mi risulta che il vaccino russo e cinese siano in fase di autorizzazione dall’Ema, mi auguro nessuno trovi da ridire sulla provenienza, sono vaccini e li autorizziamo in Europa. AstraZeneca dovrebbe anticipare al 27 gennaio l’autorizzazione: 8 milioni in tre mesi». Ieri c’è stato un incontro in Europa sul tema. Le dosi, se autorizzate da Ema, sono certificate.

 

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.

Viale San Marco, a Mestre, perde la sua storica pasticceria Corona

La Pasticceria Corona, di Raffaella e Fabio, fino ad oggi a Mestre, in Viale San Marco, si trasferisce a Fossalta di Piave.

No Vax in strada a Verona, c’è anche il prete: “Draghi e Brunetta, andrete all’inferno”

No Vax e proteste a Verona: in mille in corteo tra cui anche un sacerdote no vax. Si è svolto infatti oggi l'ennesimo pomeriggio di protesta da parte degli schieramenti No Green Pass - No Vax a Verona, dove si sono...

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

“I televirologi che ci avevano promesso l’immunità col vaccino…”. Lettere

Dal mese di dicembre, televirologi, burocratici della sanità pubblica e chi ha fatto del virus misteriosamente arrivato dalla Cina (e mai isolato) una prolifica professione, stanno cadendo come pere dagli alberi. Gli interessati adoratori del Dio vaccino, si accorgono o fingono...

“Venezia ‘Non è ecologica’, si può tranquillamente morire di smog”. Di Michele De Col (*)

Ancora una volta Venezia viene estromessa da qualunque provvedimento contro lo smog : natanti e navi possono continuare ad inquinare nonostante i valori ambientali siano spesso peggiori della terraferma! Chi tutela la salute di veneziani e ospiti in centro storico? Nessuno !

A Venezia tutti stipati dentro i vaporetti, e l’intesa ancora non c’è

Venezia, il desiderio di visitarla. Venezia, la sua tenuta, Venezia e la strategia dei trasporti che tenta di dar risposta alle esigenze di spostamento a quanti, veneziani e turisti cercano di raggiungere un vaporetto o un motoscafo, facendosi largo a gomitate...

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...

Venezia, come si aggirano i divieti. Anziani che fingono stretching, passeggiate di coppia, di gruppo, ecc

Un normale pomeriggio veneziano primaverile, come se il coronavirus non esistesse. È questa la situazione di venerdì 10 aprile incontrata scendendo a piedi da Sant'Elena dove il parco è ancora quasi normalmente frequentato anche da bimbi con genitori. In via Garibaldi,...

“Lido: ragazzi ubriachi di notte ovunque. Uno saltava sul tetto di un’auto. Ci si preoccupa solo di far arrivare turisti…”. La lettera

Lido, in una laterale del Lungomare all'altezza della zona A, ore 2.00 del lunedì notte. Ormai col caldo si dorme con le finestre aperte, anzi in realtà non si dorme molto perché dalla strada arrivano voci, urli e schiamazzi, non c'è...

Lettere. Nuova legge sugli alloggi pubblici, Zaia tratta i veneti peggio delle altre regioni leghiste

NUOVA LEGGE ALLOGGI PUBBLICI: TANTA PROPAGANDA SULL’AUTONOMIA, MA PROPRIO IL POPOLO VENETO E’ TRATTATO DALLA REGIONE DI ZAIA PEGGIO DELLA LOMBARDIA! I VENETI “FIGLI DI UN NORD MINORE”?

Maestra veneziana in Terapia Intensiva. Era stata licenziata a Treviso perché “Il virus non esiste”

Sabrina P., maestra veneziana, è ricoverata in Terapia Intensiva all'Ospedale dell'Angelo di Mestre. Non vaccinata, no vax e negazionista della prima ora, era stata già sollevata da una scuola di Treviso in quanto continuava a ripetere ai bambini: "Il virus non...