26.4 C
Venezia
venerdì 30 Luglio 2021

Vaccini, in Veneto si stanno raccogliendo i codici dei lotti delle dosi offerte da Pfizer alla Regione

HomeZaiaVaccini, in Veneto si stanno raccogliendo i codici dei lotti delle dosi offerte da Pfizer alla Regione

Sono 492 i positivi al Covid del Veneto delle ultime 24 ore. I ricoveri 1.470, di cui 134 terapie intensive e ci sono 70 morti in più. Sebbene l’incidenza sia minore in regione, rispetto al resto d’Italia, c’è il timore per le varianti del virus. Quella inglese è acclarata ed è stata trovata almeno in una scuola del veneziano (Malcontenta).

La vera discriminante sono i vaccini. Duecentocinquantamila le persone immunizzate finora in Vento. «La copertura anticorpale determina l’immunità di gregge – afferma il presidente della Regione Luca Zaia -. Abbiamo avuto offerte e proposte per l’acquisto di vaccini. Serve un ente terzo per la validazione quindi è indispensabile fare squadra con l’Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco). Altre regioni come Lombardia ed Emilia Romagna hanno sempre detto di voler far parte della partita. Prima o poi i vaccini arriveranno, certo, i 200 milioni di dosi dell’Italia, ma la discriminante è il fattore tempo. E oggi la domanda è più alta dell’offerta di vaccini. Perciò se non li compriamo noi, li compra qualcun altro», ha affermato Zaia.

Intanto si è appreso che i 27 milioni di vaccini offerti alla regione Veneto sono dell’azienda Pfizer. Lo ha detto martedì sera il presidente Luca Zaia, parlando alla trasmissione “Porta a Porta”. La regione ha contattato l’Aifa, il 3 febbraio scorso, per dirgli di parlarne con il commissario Domenico Arcuri. «Stiamo raccogliendo matricole e codici dei lotti delle dosi – ha detto Zaia – per capire di che offerta si tratta».

 

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.