lunedì 17 Gennaio 2022
3.7 C
Venezia

UNIVERSITA' | Esami in anticipo per fare formazione nei licei

HomeVenezia cittàUNIVERSITA' | Esami in anticipo per fare formazione nei licei

VENEZIA | Fare esami universitari prima di finire il liceo. E' innovativa la novità  introdotta all'Università  Ca' Foscari Venezia, approvata dal Senato Accademico e dal Cda dell'ateneo, per aiutare gli studenti 'maturandi' a orientarsi e a scegliere la propria strada dopo il diploma alla scuola superiore. La sperimentazione è già  partita con successo in alcuni istituti superiori del Veneto per una serie di corsi di ambito scientifico (Biologia, chimica, ecologia, ingegneria ambientale, analisi statistica dei dati) che, superata una verifica, andranno ad accumulare sei crediti,l'equivalente di un esame, a scelta, da inserire in piano di studi (laurea triennale) in caso di iscrizione a Ca' Foscari.

L'esame universitario “in anticipo” è frutto di una collaborazione fra scuola e Università  e dà  agli studenti la possibilità  di frequentare insegnamenti che forniscono adeguate conoscenze per migliorare l'orientamento e consentire di accedere in un secondo momento ai corsi di laurea di Ca'Foscari.

Le attività  formative propedeutiche svolte durante la scuola superiore – dalla classe terza alla quinta – saranno tenute da professori di Ca' Foscari presso la sede dell'istituto e conterranno le conoscenze di base degli insegnamenti universitari.

Questo il commento del Rettore di Ca' Foscari Carlo Carraro all'novità  «Si tratta di una iniziativa che ha il fine di avvicinare i giovani alla formazione universitaria e allo sviluppo, quindi, di competenze e professionalità  da spendere nel mercato del lavoro. Una collaborazione che migliora, inoltre, il processo di formazione e orientamento degli studenti degli ultimi tre anni del ciclo di istruzione – afferma il Rettore Carlo Carraro – Le attività  svolte infatti permetteranno agli studenti di acquisire un bagaglio di conoscenze con cui fare le proprie scelte formative; un percorso di orientamento e autovalutazione delle conoscenze e delle competenze per aiutarli a maturare decisioni consapevoli in merito alla scelta universitaria. Una iniziativa, infine, che aiuterà  ad allineare e a meglio integrare i programmi scolastici e quelli universitari a beneficio della qualità  della preparazione didattica dello studente».

Raffaele Rosa
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[11/04/2013]


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Actv, dipendenti, utenti, sindacato: chi ha ragione?

Filt Cgil giudica severamente il sistema dei trasporti, fino a definirlo indecente e vergognoso, l'azienda accusa il sindacato di spacciare fake news...

DEMOCRAZIA? Gnanca su le scoasse! E io pago per l’immondizia tenuta in casa

Sarà l’età con tutti i prò e tutti i contro, sarà che mi giro attorno e vedo andar tutto al rovescio, anche se la buona vista non mi manca ma, da un po’ di tempo sono cambiata, DEVO protestare, perché quello...

“Venezia è patrimonio del mondo e non appartiene ai veneziani di adesso”. Lettere

In risposta alla lettera: "Le colpe dei veneziani e dei ‘venezianassi’. Venezia è patrimonio del mondo e non appartiene ai soli veneziani, specialmente quelli di adesso che non l’hanno davvero fondata. Tanto sbraitano contro il turismo /petrolio della città, ma in fondo cos’altro...

A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani

Venezia ospita fra i 23 e i 25 milioni di visitatori all’anno. A questi vanno sommati i "gitanti giornalieri" (con treno e auto) e poi i circa 3 milioni l'anno di cosiddetti «falsi escursionisti» (chi pur visitando la città pernotta...

A Venezia tutti stipati dentro i vaporetti, e l’intesa ancora non c’è

Venezia, il desiderio di visitarla. Venezia, la sua tenuta, Venezia e la strategia dei trasporti che tenta di dar risposta alle esigenze di spostamento a quanti, veneziani e turisti cercano di raggiungere un vaporetto o un motoscafo, facendosi largo a gomitate...

Da lunedì niente mezzi senza Super green pass: la rabbia dei residenti delle isole

Cattive nuove per gli abitanti nelle isole della laguna sprovvisti di Super green pass: da lunedì non potranno salire sui mezzi di trasporto. Vivere in un’isola e non poter salire sui mezzi di trasporto per recarsi al lavoro, andare a scuola, o...

Cinema Santa Margherita: avevamo i pantaloni corti

La Venezia che era. Quella in cui siamo nati e cresciuti. Per molti l'unica vera, intesa come città. La foto risale agli anni 50-60. A quei tempi la città era ricca di sale cinematografiche che attiravano sempre un grande pubblico soprattutto nei...

Pipì in calle e bottiglie di vetro vicino a un monumento: multa e daspo per 4 giovani

Multa e daspo per quattro giovani in campo Santa Margherita a Venezia per comportamenti che violavano il Regolamento di Polizia urbana.

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da visita da parte dei miei nuovi compagni e compagne di classe è stato questo: -“Da dove ti vien,...

Il Natale che non c’è. Invito ai lettori: scriviamo chi sono i dimenticati

Scusino le lettrici e i lettori se scrivo in prima persona questo monologo diario che mi spunta in testa come un abete senza addobbi e confinato in un bosco che la mente ha voluto conservare. Non mi piacciono le luci, i...

“Non mi hanno fatto entrare all’Ospedale di Venezia per accompagnare mia figlia”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. Buongiorno sono una cittadina italiana. Martedì ho accompagnato mia figlia di 10 anni a fare una visita in ospedale di Venezia ma all' ingresso non mi hanno fatto entrare perché non ho il "Green Pass". Ma secondo voi è possibile lasciare...

Viale San Marco, a Mestre, perde la sua storica pasticceria Corona

La Pasticceria Corona, di Raffaella e Fabio, fino ad oggi a Mestre, in Viale San Marco, si trasferisce a Fossalta di Piave.