Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
9.6C
Venezia
venerdì 05 Marzo 2021
HomeNotizie Venezia e MestreUn Gondolone dei Gondolieri di Venezia primo frutto dell'accordo sul brand

Un Gondolone dei Gondolieri di Venezia primo frutto dell’accordo sul brand

Un Gondolone deicGondolieri di Venezia primo frutto dell'accordo sul brand

Un nuovo Gondolone ha ricevuto il via alla costruzione nello “squero” (cantiere navale tipico) e rappresenta l’impegno che l’Associazione Gondolieri di Venezia si è assunta con il Comune della Città.

Il “Gondolone”, tecnicamente “barchetta da parada”, è una gondola più ampia e piatta che permette il servizio pubblico di attraversamento del Canal Grande, che taglia in due la città, senza dover per forza raggiungere uno dei 4 ponti principali a piedi.

Sarà questo dunque il primo progetto di recupero e di sostegno delle tradizione della gondola a prendere il via grazie all’accordo concluso lo scorso settembre tra l’Associazione di Categoria Gondolieri di Venezia, che rappresenta 433 gondolieri, e il brand di abbigliamento Emilio Ceccato del Gruppo Al Duca d’Aosta che ha consegnato oggi all’associazione il primo assegno di 1.500 €. È da settembre, infatti, che Emilio Ceccato è l’unico concessionario della vendita delle divise originali dei gondolieri nonché fornitore ufficiale dei “pope” a garanzia di realizzazione dei capi di abbigliamento nel rispetto delle tradizione e della qualità. Lo scorso settembre è stato definito il logo che ha celebrato la chiusura dell’accordo, a dicembre sono state consegnate le prime divise a tutti i gondolieri.

Da gennaio, infatti, sono in vendita esclusivamente on line sul sito www.emilioceccato.com e nei due negozi storici ai piedi del Ponte di Rialto e in merceria dell’Orologio a S.Marco. Il negozio di Rialto, aperto dal 1902, ha da poco subito un restyling che lo ha reso interamente dedicato al gondoliere, con l’esposizione di pezzi unici della storia della gondola come remi, forcole, prue gentilmente concessi dall’Associazione stessa. I proventi delle royalties verranno consegnati all’Associazione gondolieri ogni sei mesi e saranno tutti reinvestiti in progetti di tutela dei mestieri e delle tradizioni del mondo della gondola come, ad esempio: l’intensificazione dei corsi di formazione per i gondolieri, la salvaguardia dell’artigianalità negli “squeri” e dei loro “maestri d’ascia”, dei remer per la costruzione di remi e forcole, la formazione di nuovi e giovani profili professionali, il sostegno dei “veci” artigiani, fino al mantenimento infrastrutturale di stazi e pontili dedicati alle gondole.

L’iniziativa oltre al beneplacito delle Istituzioni locali, sta ricevendo il sostegno di tutti gli appassionati della gondola a livello internazionale. In particolare Greg Mohr, presidente della Gondola Society of America attraverso Facebook ha informato Emilio Ceccato che vestirà i gondolieri californiani, quelli di Newport Beach e del Texas, con il brand “Gondolieri” Emilio Ceccato. Sempre dall’America anche Kathleen Kennedy Townsend ha sostenuto l’iniziativa inviando una sua foto in divisa da Gondoliere e un messaggio di sostegno.

«La collezione “Enter the Dream” rappresenta un “progetto” che pensa alla città. Non è solo una linea di abbigliamento – ha dichiarato Giuliano Ceccato Vice Presidente del Gruppo Al Duca D’Aosta -. È anche per questo che come brand ci crediamo e stiamo investendo».

«Ricevere l’adesione anche degli amici oltreoceano è significativo come veneziani – continua Alberto Bozzo, amministratore delegato Gruppo Al Duca D’Aosta – perché sono tutti messaggi di sostegno ad una progettualità rivolta ad una città che necessita tanti piccoli e grandi atti di collaborazione. Il desiderio di sostenere e proteggere Venezia e le sue tradizioni uniche al mondo può essere corrisposto anche facendo business, anche rispettando la città».

«Il nostro impegno con il Comune prevede la costruzione di un Gondolone. Ma vogliamo fare di più. Per questo entro quest’anno daremo il via alla costruzione anche del secondo Gondolone. Questa è la prima di tante iniziative che vogliamo portare a termine grazie all’accordo con Emilio Ceccato – dichiara Aldo Reato, presidente associazione gondolieri Venezia –. Abbiamo voluto che il primo progetto fosse proprio un servizio diretto alla città. La costruzione della barchetta da parada dà lavoro agli squeri e mantiene viva la tradizione della costruzione di un particolare tipo di gondola ma soprattutto offre un servizio pubblico ai veneziani e ai turisti. Il mondo della gondola fatto di tanti mestieri e tradizioni va salvaguardato. Crediamo vivamente che questo progetto con Emilio Ceccato e con il sostegno di tutti riuscirà a garantire una copertura totale, noi come associazione siamo comunque sempre pronti a garantire».

«Una divisa è molto più di una maglia e un pantalone. È un simbolo, un modo per identificarsi in un progetto che non è solo un mestiere – aggiunge Andrea Balbi vice presidente gondolieri di Venezia – avere una divisa precisa, serve a identificarsi. Stiamo facendo tutto questo perché desideriamo che nelle giovani generazioni, che si stanno formando a diventare gondolieri, ci sia sempre di più un rispetto e un legame forte con la città e con la tradizione che ci rende unici nel mondo».

25/02/2016

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...