21.8 C
Venezia
mercoledì 23 Giugno 2021

Si era tuffato dal Ponte di Rialto, è morto

HomeNotizie Venezia e MestreSi era tuffato dal Ponte di Rialto, è morto

Si era tuffato dal Ponte di Rialto, è morto

Si era tuffato dal ponte di Rialto, completamente ubriaco, e si era schiantato su un taxi acqueo che proprio in quel momento passava sotto il ponte.
A.D.R., 48enne neozelandese, finito su tutte le pagine dei giornali la notte del 12 agosto per quel volo, era stato dimesso dall’ospedale veneziano e pareva ormai fuori pericolo, invece è morto in un ospedale francese.

A Venezia il suo gesto aveva fatto molto scalpore, in una stagione in cui i turisti sembravano concorrere la ricerca assurda dell’eccesso in città.

Ora è morto nella sua città di residenza in Francia. Sconosciuta, al momento, la causa della morte del marinaio neozelandese di 48 anni rimasto gravemente ferito la notte del 12 agosto scorso a Venezia schiantandosi contro un taxi acqueo, dopo un tuffo spericolato dal ponte di Rialto. L’uomo, che compì il gesto in preda all’alcol, aveva riportato gravi lesioni per le quali era rimasto ricoverato a lungo nel reparto di rianimazione dell’ospedale civile di Venezia. Ma se l’era cavata, e alla fine era stato dimesso dai medici, con l’accordo che sarebbe stato seguito da una struttura sanitaria una volta rientrato in patria.

La notizia del decesso, non si sa se avvenuto per cause legate a quell’incidente, si è appresa oggi, ma il fatto risalirebbe a giorni fa. Non è emerso, inoltre, se le cure prestate all’Ospedale Civile di Venezia saranno oggetto di approfondimento.

Redazione

12/11/2016

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor