19.8 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

Ferry, soluzioni allo studio del Gruppo Lega. Di Sebastiano Costalonga e Andrea Tomaello

HomeIl PuntoFerry, soluzioni allo studio del Gruppo Lega. Di Sebastiano Costalonga e Andrea Tomaello

La situazione logistica che mette in difficoltà Venezia ed i suoi residenti nei fine settimana estivi, rimane un problema importante e da affrontare con serietà. L’amministrazione ha già messo in atto un piano di azione per migliorare la gestione degli accodamenti che puntualmente si verificano ogni fine settimana tra Piazzale Roma e il Tronchetto, ma è possibile sviluppare soluzioni ulteriori.
Per questo motivo, dato comunque il permanere di difficoltà sentite in particolar modo dai residenti ed in modo ancor più preminente da chi per raggiungere il proprio domicilio deve utilizzare il ferry boat per il Lido, il Gruppo Lega sta studiando ulteriori misure, che sarebbero una novità assoluta nel panorama locale.
L’azione si potrebbe sviluppare su due direttrici: una di breve periodo ed una di medio.

Nel breve periodo si potrebbe migliorare e potenziare la segnaletica orizzontale presso il bivio Tronchetto, in modo da suddividere chiaramente il traffico portuale, quello turistico diretto ai parcheggi e quello residenziale diretto al ferry boat per il Lido.
Nel medio periodo si dovrebbe valutare l’installazione di pannelli dinamici a messaggio variabile che, già dalle uscite autostradali, indirizzerebbero gli utenti verso Venezia o verso i parcheggi di san Giuliano e Mestre Stazione, in modo da evitare code ed alleggerire la pressione logistica su Piazzale Roma e Tronchetto.
Inoltre questa soluzione potrebbe essere supportata anche da un’app o portale dedicato connesso in tempo reale con i parcheggi principali di Venezia e Mestre, per dare all’utente una informazione preventiva ed evitare che lo stesso si trovi in coda davanti ad un parcheggio i cui posti sono già tutti occupati.

“Deve essere invertito il paradigma: oggi si tenta di risolvere situazioni di emergenza in atto, – afferma l’Assessore Costalonga – domani l’emergenza non si verificherà, perché ognuno saprà con anticipo dove poter lasciare il proprio mezzo, senza dover subire i disagi delle code”.

Così il Vicesindaco Andrea Tomaello: “Credo che sia necessario studiare una nuova riorganizzazione del traffico in entrata a piazzale Roma, nei prossimi mesi è pensabile che molta più gente rispetto al passato decida di arrivare in macchina a Venezia e dobbiamo cercare di dare un servizio efficiente a loro ma soprattutto ai residenti”

Sebastiano Costalonga
Assessore al Commercio e Attività produttive Comune di Venezia

Andrea Tomaello
Vicesindaco Comune di Venezia

» leggi anche: “Venezia sovraffollata a novembre. Actv: 70 corse bis

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

  1. Dissuadere gli automobilisti di arrivare in auto a Venezia ! Il problema non è risolvibile con un paio di cartelli.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.