Torna Serie A: quattro big match tra le partite di questa settimana

100

Lazio, offerta pazzesca per Immobile rispedita al mittente

Al termine della (infausta purtroppo) pausa nazionali riprende finalmente il campionato con ben quattro big match da giocarsi tra sabato 18 e domenica 19.

Non c’era modo migliore per ripagare i tifosi delle due settimane di attesa ma soprattutto della delusione patita per l’esclusione dal Mondiale (almeno in parte): Roma e Lazio si contenderanno il derby della capitale sabato alle 18, mentre alle 20:45 il Napoli ospiterà il Milan al San Paolo. Domenica alle 15 ci sarà Sampdoria-Juventus e alla sera l’Atalanta si dirigerà a San Siro per affrontare l’Inter.

Partendo dal derby, la situazione in casa Roma è ancora critica, infatti Nainggolan non ha ancora recuperato dal problema muscolare, ragion per cui è sempre pronto Pellegrini a prendere il suo posto al fianco di Strootman e De Rossi, Perotti confermato nel tridente d’attacco. Ancora fuori Bruno Peres e Schick, che forse non andranno nemmeno in panchina. Nella Lazio torna Immobile dopo le fatiche della Nazionale, il resto è il solito undici titolare di Inzaghi. Felipe Anderson ha recuperato e partirà dalla panchina.

Il Napoli vuole mantenere la vetta della classifica perciò, nonostante ci sia la Champions League in settimana, Sarri non farà turnover; l’unico cambio rispetto al solito sarà sulla fascia sinistra, dove giocherà Mario Rui per l’infortunio di Ghoulam. Montella invece deve dare continuità ai risultati del Milan dopo la vittoria col Sassuolo e dimostrare di giocarsela anche con le migliori. Tra le buone notizie c’è il recupero di Bonaventura, che partirà titolare, con Montolivo e Kessié a centrocampo e Zapata in difesa.

La Samp punterà a mettere in difficoltà i bianconeri e, giocando in casa, potrebbe veramente fare il colpaccio. Giampaolo si affiderà alla stessa squadra che ha battuto il Genoa, con l’unico dubbio sulla trequarti tra Ramirez e Caprari. Per la Juve smaltiti tutti gli infortuni, per cui Allegri potrà sbizzarrirsi; probabile Douglas Costa per Mandzukic, rientrato non al meglio dai play off con la Croazia, mentre Cuadrado dovrebbe partire dal 1’ con i soliti Dybala e Higuain. Probabile partenza da titolare anche per Pjanic.

Inter e Atalanta schiereranno i rispettivi migliori undici per lottare fino alla fine per tre punti fondamentali alla rincorsa dell’Inter e all’Atalanta per recuperare qualche posizione per l’Europa League. Icardi in dubbio per un’infiammazione al ginocchio, le sensazioni per il recupero sono però positive. Due cambi obbligati invece per Gasperini: Spinazzola si è fermato in allenamento, al suo posto Gosens e De Roon per Freuler squalificato.

Federico Baldan

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here