Tom Cruise è il Messia per Scientology. Il racconto di una testimone

ultima modifica: 28/12/2019 ore 05:54

367

tom-cruise-fee

Tom Cruise viene visto come una divinità dai membri di Scientology. A raccontarlo Leah Remini, un’attrice 46enne che nel 2013 ha abbandonato la setta, ma che ne racconta tutti i suoi segreti nel libro ”Troublemaker: Surviving Hollywood and Scientology”.

Il libro scandalo svuota il contenitore segreto della setta più chiacchierata fondata da L. Ron Hubbard.

L’autrice, la Remini, a chi le chiede se l’attore tra i più famosi seguaci, Tom Cruise, fosse realmente il messia, Leah ha replicato: ”Sì, gli adepti credono che stia cambiando il pianeta, perché è ciò che la ”Chiesa” sta dicendo loro”.

Chiunque abbia visto Going Clear – Scientology e la prigione della fede, documentario di denuncia del 2015, sa quanto Cruise sia effettivamente venerato all’interno della ”Chiesa”. Molti attori hollywoodiani hanno ceduto nel corso degli anni alle lusinghe del movimento.

”Quando ne facevo parte, vedevo Hollywood come un posto buio, pieno di anime che avevano bisogno di essere salvate. Ora lo vedo come un business qualunque in cui ognuno prova a fare la cosa giusta per se stesso”.

Alice Bianco

03/12/2016

In riferimento al presente articolo, Scientology ha ritenuto di inviare precisazioni che sono state pubblicate a questa pagina: “Leah Remini e Tom Cruise, le precisazioni di Scientology“.

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Carnevale di Venezia 2020
➔ Nuovo virus cinese 'Coronavirus' ceppo della Sars: tutti gli aggiornamenti

Una persona ha commentato

  1. Falsa, conosco bene Scientology, è la mia religione. La sig.ra Remini mente e non so perché, ma so che mente. Tom Cruise è un fedele di Scientology, molto noto, questo sì, ma non è il messia di nessuno: non ci sono messia in Scientology.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here