spot_img
spot_img
spot_img
9.5 C
Venezia
mercoledì 20 Ottobre 2021

Terremoto di 3.6 nel pomeriggio a Valdobbiadene

HomeTrevisoTerremoto di 3.6 nel pomeriggio a Valdobbiadene

Un altra scossa di terremoto ha colpito il Veneto oggi.
La scossa è stata rilevata dall’Ingv (Istituto di Geofisica e Vulcanologia) a 5 km a nord est di Valdobbiadene, in provincia di Treviso.
La scossa ha avuto una magnitudo di 3.6 gradi.
E’ stata registrata alle 16.20 nella zona del Trevigiano.
L’epicentro, precisamente, è stato a 5 km a Nord Est di Valdobbiadene.
Molti i residenti che hanno contattato i vigili del fuoco per chiedere informazioni sul sisma.
Il terremoto è stato nitidamente avvertito dalla popolazione ma non si rilevano danni finora.
La scossa di oggi pomeriggio appartiene alla sciame sismico registrato a Miane (Treviso) a partire da ieri notte.
Redazione – 29/09/21

Dello stesso argomento:
Terremoto: due scosse in provincia di Treviso questa notte
Terremoto palermo alle 6 di questa mattina
Due scosse di terremoto sopra la soglia di attenzione e segnalazione (3.0 gradi) sono state registrate in provincia di Treviso questa notte.
Le scosse di terremoto hanno avuto una magnitudo di 3.6 e 3.7 gradi Richter.
Le due scosse sono state registrate in rapida sequenza poco dopo le 2:45.
La localizzazione indica il Veneto, più precisamente la provincia di Treviso.
Secondo gli accertamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), i due terremoti hanno avuto ipocentro a circa 10 km di profondità ed epicentro presso Miane (Treviso).
Le scosse sono state chiaramente avvertite dalla popolazione che si è impaurita, soprattutto per il sopraggiungere della seconda scossa poco dopo il termine della prima, comunque non si segnalano al momento danni a persone o cose.
Redazione – 28/09/21

Dello stesso argomento:
Terremoto in Messico di 7.0
Forte scossa di terremoto in Centro Italia questa mattina 10.25
Un violento terremoto ha colpito poco fa il Messico: una scossa di magnitudo 7 è stata confermata.
Il sisma, secondo l’Istituto geofisico statunitense (Usgs), è stato registrato quattro km a est di Los Órganos de San Agustín (sudest), nello Stato di Guerrero, alle porte di Acapulco.
L’ipocentro è stato individuato ad una profondità di 12,6 km.
La scossa di magnitudo 7 che ha colpito il sudest del Messico è stata avvertita anche nella capitale Città del Messico dove, ha riferito il sindaco Claudia Sheinbaum su Twitter, vi sono state interruzioni di corrente elettrica ma la rete dei trasporti pubblici ha continuato a funzionare.

>> vedi anche: Terremoto 7.2 ad Haiti: un’ecatombe

Da parte sua, il governatore dello stato di Guerrero – Hector Asutudillo – ha detto che in questa fase non si registrano vittime o danni significativi.
La scossa è durata meno di un minuto.
Il precedente forte terremoto in Messico (di magnitudo 7.1) risaliva al 19 settembre 2017, quando morirono 369 persone.
Nel 1985 un terremoto di magnitudo 8.2 causò la morte di 10.000 persone e circa 30.000 persone rimasero ferite.
Nel corso dei minuti, intanto, cominciano ad arrivare le prime conferme.
Almeno una persona è morta a causa del terremoto che ha colpito il sudest del Messico, nell’area di Acapulco, nello Stato di Guerrero.
La notizia è appena stata data all’emittente Milenio TV dal governatore dello Stato, Hector Astudillo, precisando che la vittima – un uomo – è stata colpita da un palo della luce nella vicina cittadina di Coyuca de Benitez.
Redazione – 08/09/21

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione Venezia
Dalla redazione di Venezia. Per comunicare una segnalazione: [email protected]

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements