6 C
Venezia
giovedì 02 Dicembre 2021

Tende a pacchetto: caratteristiche e suggerimenti di utilizzo

Homearredare casaTende a pacchetto: caratteristiche e suggerimenti di utilizzo
la notizia dopo la pubblicità

In un contesto abitativo, le tende da interni rappresentano un vero e proprio complemento d’arredo, da scegliere con attenzione per creare un insieme armonioso e piacevole. Il mercato offre un’ampia scelta di soluzioni per installare tende di design, il cui ruolo non è solo quello di proteggere la privacy di un ambiente abitativo e creare un’atmosfera avvolgente e suggestiva, ma anche quello di completare un progetto di arredo con un elemento originale e innovativo.

In particolare, le tende a pacchetto sono tra le più apprezzate e spesso preferite dagli architetti e dai designer di interni, grazie all’aspetto estetico molto elegante, alla versatilità e alla possibilità di scegliere tessuti di trama e pesantezza diversi, adatti ad ogni contesto abitativo.

Quali sono le caratteristiche delle tende a pacchetto

Le tende a pacchetto si distinguono per la presenza di un meccanismo che permette di alzarle e abbassarle, un po’ come avviene con le tende alla veneziana, raccogliendo il pannello in tessuto e ripiegandolo, appunto, in una sorta di pacchetto.

Per ottenere questo effetto, le tende sono dotate di stecche interne e di un meccanismo costituito da catenelle o corde, possono essere fissate sia direttamente al soffitto che su un infisso e sono disponibili in diverse dimensioni, anche per finestrature della larghezza di 3 / 4 metri.

Un’altra particolarità che rende rende le tende a pacchetto particolarmente adattabili ad ogni tipo di ambiente è la possibilità di utilizzare tessuti molto leggeri e semitrasparenti, oppure più oscuranti.

Un elemento molto importante da considerare in un progetto di tende da interni a pacchetto è il colore del tessuto: nel caso di ambienti poco illuminati, dove si desidera un maggiore afflusso di luce naturale, si consiglia di scegliere un tessuto di colore bianco o in una tinta pastello molto chiara. Diversamente, dove l’esigenza è quella di mantenere una lieve penombra, può essere preferibile un colore più scuro e un tessuto dalla trama più compatta.

Scegliere il tessuto ideale per le tende da interno

In genere, il suggerimento è quello di adottare un tessuto chiaro e leggero per le stanze piuttosto piccole e prive di sole, o comunque con poca luce naturale, ad esempio un ingresso di dimensioni ridotte, un salotto, un piccolo ufficio, così come per il soggiorno e la zona pranzo.

Nelle camere da letto, soprattutto se ben illuminate dall’esterno, può essere invece utile scegliere un tessuto più oscurante e pesante, in modo che garantisca il giusto livello di privacy e riservatezza, oltre a favorire il relax.

Si possono anche scegliere tessuti fantasia e motivi decorativi eleganti e piacevoli, adatti ad impreziosire la casa con una nota di raffinatezza e originalità, oppure creare un gioco di colori a contrasto affiancando le tende a pacchetto in tessuto chiaro, leggero e trasparente, ad un tendaggio più pesante e coprente.

Per procedere con l’acquisto delle proprie tende a pacchetto ideali, occorre prendere le misure con la massima attenzione, individuare il tipo di tessuto che si addice meglio alle condizioni di luce dell’ambiente di destinazione e scegliere il colore in armonia con gli elementi di arredo e le decorazioni.

continua a leggere dopo la pubblicità

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

redazione centrale
A cura della redazione centrale. Per inviare una segnalazione: [email protected]

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Malore fatale in bicicletta a Lido e due giovani picchiano vigile perché non possono passare

Mentre avveniva la tragedia, negli stessi istanti in cui perdeva la vita il 65enne lidense, una coppia picchiava selvaggiamente un agente della Polizia locale del Lido, solo perché non permetteva loro di passare essendo la strada bloccata.

Sanzione disciplinare irrogata dal datore di lavoro. L’impugnazione. I principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità

La Sanzione Disciplinare irrogata dal datore di lavoro. Vediamo oggi l'impugnazione della sanzione e i principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità

Donna morta dopo 4 vaccini, figli: “A noi chiesto niente”, l’ospedale: “C’è il consenso informato”

La signora aveva fatto un ictus a marzo, dopo la prima coppia di vaccini. Ne avrebbe poi ricevuto altri due secondo la denuncia dei figli.

“Controlli Actv alle 7 del mattino per chi va in ospedale, ma non avete altri?”. Lettera

Controlli Actv in motoscafo: controllori alle 7 del mattino due fermate prima di quella dell'Ospedale. Ma volete dirmi che non avete proprio altri o altro da controllare? Settimana scorsa - purtroppo - mi sono dovuta recare per qualche mattina consecutiva all'Ospedale Civile...

Sciopero Actv a Venezia: la gente “assalta” il motoscafo che fa finecorsa [video]

Qualcuno a bordo già lo sospettava: quel motoscafo era "anonimo", cioè senza cartello di linea. In più, ad ogni fermata precedente (Tre Archi, Madonna dell'Orto, ecc..), il marinaio ripeteva diligentemente "Solo Fondamente Nove", quindi assomigliava in tutto e per tutto ad...

Venezia si spopola: contatore ormai a 50mila residenti

Lentamente, i veneziani sono costretti a lasciare la loro città. L’agonia silenziosa degli esiliati in terraferma, inesorabile come una malasorte, è registrata fin dal 2008 su iniziativa di Venessia.com, dalla Farmacia Morelli in campo San Bartolomeo che ha posto in vetrina un...

Venezia e flussi turistici, Brugnaro: “Contributo d’accesso e prenotazione con app”.

A Venezia si ritorna a parlare di regolamentazione dei flussi turistici. Lo ha fatto oggi il sindaco Luigi Brugnaro, a proposito del "Contributo di accesso" (il ticket per Venezia). Una 'app', in soldoni, darà le chiavi per entrare sulla base dell'affluenza tipica in...

Essere disabile di serie B a Venezia: se non hai la sedia a rotelle non ti credono

Cara Redazione, mi chiamo Maurizio Coluccio, 48 anni, nato a Novara, Assistente della Polizia di Stato in pensione per una malattia autoimmune rara, da esserne l'unico caso al Mondo, incurabile, tanto da dover ricorrere già per ben già due volte a trapianti...

Lettera ai veneziani: Non vedete lo scempio in cui state riducendo la vostra città?

Accludo una fotografia emblematica del disastro che state combinando nella vostra città (Venezia, ndr). A un primo esame si potrebbe pensare che si tratta della foto di qualche bazar in Medio Oriente o un mercatino in centro America o Africa, invece corrisponde...

“Vaporetto da Lido: 7,50 euro e ammassati come animali”

Riceviamo e pubblichiamo. La lettrice prende spunto da una segnalazione precedentemente ricevuta in cui si dice: "Centinaia di persone costrette a stiparsi all’interno di un imbarcadero chiuso nell’attesa di un vaporetto che passa ogni 30 minuti. È stato ridotto il numero di...

Venezia. Match tra turiste ubriache per la pantegana. Vince l’animalista per ko tecnico alla 1a ripresa

Il video riporta una scena che si è svolta questa notte a Venezia, nello spiazzo dietro Rialto, di fronte al Fontego. Due ragazze, pare inglesi, sono al culmine di una bella serata, a quanto pare anche ben "allegre". Improvvisamente nasce una discordia....

“Controlli Actv alle 7 del mattino per chi va in ospedale, ma non avete altri?”. Lettera

Controlli Actv in motoscafo: controllori alle 7 del mattino due fermate prima di quella dell'Ospedale. Ma volete dirmi che non avete proprio altri o altro da controllare? Settimana scorsa - purtroppo - mi sono dovuta recare per qualche mattina consecutiva all'Ospedale Civile...