20 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

Da Monaco a Venezia in tenda, si accampa ai Giardini, poi giretto a San Marco ubriaco

HomeIl casoDa Monaco a Venezia in tenda, si accampa ai Giardini, poi giretto a San Marco ubriaco

In tenda ai giardini di Castello. Capita anche con l’emergenza coronavirus, le restrizioni per l’emergenza sanitaria e l’assenza di turismo a Venezia.
Il campeggio abusivo e improvvisato ad opera di un cittadino tedesco, un turista fai da te che era giunto da Monaco due giorni fa, in barba ai divieti di spostamento per l’emergenza sanitaria.
Dovrà pagare 400 euro di multa il trasgressore, ma le conseguenze del suo comportamento potrebbero essere anche più gravi.
IL FATTO
Nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì 4 gennaio 2020, verso le 18, il personale della Polizia municipale, della sezione di San Marco, e del Nucleo di Pronto impiego della Polizia Locale è intervenuto sanzionando e non solo il tedesco, un giovane uomo di 35 anni.
L’escursionista aveva infatti installato una tenda da campeggio all’interno dei giardini Napoleonici di Castello e si era poi allontanato verso piazza San Marco, un giretto turistico nell’area marciana, in evidente stato

di ubriachezza.
Così, mentre gli agenti del Pronto Impiego perlustravano i giardini nella zona della Biennale, recuperando la tenda, i colleghi che si trovavano a San Marco hanno intercettato l’uomo ubriaco nei pressi delle Mercerie dell’Orologio in Piazza San Marco.
Il 35enne, di orgini bavaresi, era giunto in treno da Monaco il giorno prima, lunedì 3 gennaio, ed è stato

sanzionato sia per il campeggio abusivo, sia per lo stato di ubriachezza.
Infine è stato raggiunto anche da un provvedimento di daspo dal centro storico di Venezia per 48 ore.
Il trasgressore dovrà pagare una sanzione di 400 euro.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.