sabato 22 Gennaio 2022
0.4 C
Venezia

Da Monaco a Venezia in tenda, si accampa ai Giardini, poi giretto a San Marco ubriaco

HomeIl casoDa Monaco a Venezia in tenda, si accampa ai Giardini, poi giretto a San Marco ubriaco

In tenda ai giardini di Castello. Capita anche con l’emergenza coronavirus, le restrizioni per l’emergenza sanitaria e l’assenza di turismo a Venezia.
Il campeggio abusivo e improvvisato ad opera di un cittadino tedesco, un turista fai da te che era giunto da Monaco due giorni fa, in barba ai divieti di spostamento per l’emergenza sanitaria.
Dovrà pagare 400 euro di multa il trasgressore, ma le conseguenze del suo comportamento potrebbero essere anche più gravi.
IL FATTO
Nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì 4 gennaio 2020, verso le 18, il personale della Polizia municipale, della sezione di San Marco, e del Nucleo di Pronto impiego della Polizia Locale è intervenuto sanzionando e non solo il tedesco, un giovane uomo di 35 anni.
L’escursionista aveva infatti installato una tenda da campeggio all’interno dei giardini Napoleonici di Castello e si era poi allontanato verso piazza San Marco, un giretto turistico nell’area marciana, in evidente stato

di ubriachezza.
Così, mentre gli agenti del Pronto Impiego perlustravano i giardini nella zona della Biennale, recuperando la tenda, i colleghi che si trovavano a San Marco hanno intercettato l’uomo ubriaco nei pressi delle Mercerie dell’Orologio in Piazza San Marco.
Il 35enne, di orgini bavaresi, era giunto in treno da Monaco il giorno prima, lunedì 3 gennaio, ed è stato

sanzionato sia per il campeggio abusivo, sia per lo stato di ubriachezza.
Infine è stato raggiunto anche da un provvedimento di daspo dal centro storico di Venezia per 48 ore.
Il trasgressore dovrà pagare una sanzione di 400 euro.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

No Vax in strada a Verona, c’è anche il prete: “Draghi e Brunetta, andrete all’inferno”

No Vax e proteste a Verona: in mille in corteo tra cui anche un sacerdote no vax. Si è svolto infatti oggi l'ennesimo pomeriggio di protesta da parte degli schieramenti No Green Pass - No Vax a Verona, dove si sono...

“Vi invidio colleghi sospesi, passerete Natale a casa”: la lettera di una dottoressa in prima linea. Di Andreina Corso

Lettera di una dottoressa che combatte il Covid in prima linea ai colleghi sospesi: "Passerete Natale con i cari e poi tornerete al lavoro"

“Studenti con le gonne: i soliti per rappresentare un mondo alla rovescia”. Lettere

Gli studenti maschi del liceo classico Zucchi di Monza hanno indossato la gonna durante le lezioni per protestare contro il sessimo. A Parte il fatto che per rappresentare il sesso femminile avrebbero dovuto indossare dei maschilissimi jeans, il grottesco e ridicolo gesto...

Cognato circuisce ragazzina di 12 anni con regali e ne approfitta sessualmente, Tribunale di Venezia: niente patteggiamento

Ha abusato sessualmente di una ragazzina di 12 anni. Il responsabile è il cognato che di anni ne aveva ben più di trenta. Ne ha abusato ripetutamente ammaliandola con regali e regalini per confonderla. Finché la scuola si è accorta che...

Lettere. Nuova legge sugli alloggi pubblici, Zaia tratta i veneti peggio delle altre regioni leghiste

NUOVA LEGGE ALLOGGI PUBBLICI: TANTA PROPAGANDA SULL’AUTONOMIA, MA PROPRIO IL POPOLO VENETO E’ TRATTATO DALLA REGIONE DI ZAIA PEGGIO DELLA LOMBARDIA! I VENETI “FIGLI DI UN NORD MINORE”?

Mestre, “prego biglietto”, tunisino fa il finimondo. Pugni e sputi: colpito anche infermiere del Suem. In tasca il foglio di Via

Tunisino violento da in escandescenze per i controlli anche dopo l'arrivo dei poliziotti.

A Venezia barche solidali (e molti taxi) contro l’obbligo di GP a bordo

A Venezia le barche solidali trasportano gli isolani che non possono salire sui mezzi pubblici. “Aiutiamoci”, e una barca solidale parte dalla Palanca alla Giudecca e attraversa il Canale. Il porto sono le Zattere e i viaggiatori sono persone non vaccinate...

Sciopero Actv a Venezia: la gente “assalta” il motoscafo che fa finecorsa [video]

Qualcuno a bordo già lo sospettava: quel motoscafo era "anonimo", cioè senza cartello di linea. In più, ad ogni fermata precedente (Tre Archi, Madonna dell'Orto, ecc..), il marinaio ripeteva diligentemente "Solo Fondamente Nove", quindi assomigliava in tutto e per tutto ad...

“Mi sono trovata visitatori alle spalle in casa mia! Io grido e loro: ‘Ma non è tutto Biennale?’ “

L'articolo che avete pubblicato ieri sui turisti per la Biennale alla Celestia contiene un grande fondo di verità. Dopo averlo letto mi sono decisa a scrivervi per raccontarvi un fatto che mi è appena accaduto. Abito in una laterale di via Garibaldi,...

“Alle vetrerie di Murano 3 milioni, anche ai furbetti, quelli che evadono milioni di euro”. Lettere

In riferimento all'articolo: "Fornaci di Murano ‘salvate’ dalla Regione". Lettere al giornale. Io penso che: …ma come, le vetrerie di Murano vengono finanziate con tre milioni di euro, dopo che più di qualcuna, da quanto leggo su quotidiani locali,   è stata “pizzicata” ad...

“C’è l’obbligo di vaccinazione, perché non posso scegliere il Novavax?”. Lettere

Siamo a gennaio 2022 ( i commenti che ho letto sono molto più vecchi). Non mi sono ancora vaccinata perché, vedendo anche brutte conseguenze post vaccino su alcune persone a me conosciute ( direttamente o indirettamente) a me questa Terapia genica...

“Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”. Lettere

"Venezia diventerà un museo a cielo aperto fatevene una ragione" inizia così il parere di un lettore che poi dà "la colpa" proprio ai residenti