20 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

Tamponi rapidi a Venezia senza ricetta: dove si possono fare da lunedì 11 gennaio

HomeCoronavirusTamponi rapidi a Venezia senza ricetta: dove si possono fare da lunedì 11 gennaio

Tamponi rapidi a Venezia, ecco dove si possono fare senza prescrizione medica. Da lunedì prossimo, lunedì 11 gennaio 2021, i tamponi veloci si potranno fare in tre punti da Ames, prenotabili in tutte e 15 le farmacie.
Sarà infatti possibile per i cittadini dell’area metropolitana di Venezia recarsi in una delle 15 farmacie Ames Spa e prenotare, al costo di 26 euro e senza ricetta medica, il test antigienico rapido per la sorveglianza COVID-19, che sarà poi effettuato con personale infermieristico qualificato nei punti attrezzati di:
Venezia presso gli ex Uffici Statistica” Salizada del Teatro San Marco 3998 (di fronte alla sala Rossini) dalle 15 alle 19.30.
Mestre, adiacente alla farmacia Ames n. 7 Garibaldi sita in viale G. Garibaldi n. 43, dalle 8 alle 14.30
Salzano presso il Municipio sito in via Roma dalle 8 alle 14.30.

A questi punti attrezzati si potrà accedere solo con l’avvenuta prenotazione; gli orari sono per ora provvisori e potranno essere ampliati in caso di maggiore richiesta.
Nello specifico, una volta effettuato presso i tre centri abilitati il tampone, se l’esito dovesse essere negativo

al cittadino verrà consegnato un referto che ne accerta il risultato; nel caso, invece, di positività, il cittadino verrà invitato dal personale infermieristico, a recarsi subito a casa e contattare il proprio medico.
In entrambi i casi l’esito del tampone sarà registrato dal farmacista entro tre ore dall’effettuazione del test sul portale dedicato dell’Ulss. Questo importante servizio effettuato dalla farmacia è fondamentale per il monitoraggio dell’epidemia e contribuisce ad un serio lavoro di prevenzione.
“Le nostre farmacie comunali Ames – dichiarano congiuntamente gli assessori alla Coesione sociale, Simone Venturini, e alle Società partecipate, Michele Zuin – hanno, su esplicito indirizzo del sindaco Brugnaro, prontamente aderito, insieme alle farmacie private, al protocollo di Intesa della Regione Veneto, contribuendo a potenziare ulteriormente la capacità di rilevare l’eventuale esposizione a Sars-Cov-2. Una scelta che sottolinea
la volontà di tutta l’amministrazione comunale di essere impegnata nel contrastare la diffusione del virus e, soprattutto, di dare la possibilità a tutti coloro che intendono sottoporsi a test antigienico rapido, volontariamente,

di effettuarlo, a proprio carico, ad un prezzo concordato e senza ricetta medica”.
“Dimostriamo, con i fatti, di essere in prima linea – aggiungono gli assessori – a fianco del governatore Zaia, in questa difficile battaglia che deve trovarci pronti a dare tutti gli strumenti utili ai nostri concittadini. Questo sistema, infatti, non solo consente di potersi sottoporre al test evitando file ed assembramenti, ma anche di aumentare il numero dei test eseguiti dando un contributo importante al contenimento dell’attuale pandemia”.
“Le farmacie comunali di Ames, quelle private e tutti i professionisti che vi operano – sottolineano ancora gli assessori – si confermano un presidio importante per il nostro territorio. Sicuri della risposta da parte della cittadinanza, stiamo già lavorando per aumentare i punti dedicati ai tamponi. Siamo convinti

che questo sforzo organizzativo delle farmacie garantirà un utile supporto alla sanità pubblica e, allo stesso tempo, potrà offrire un valido servizio al cittadino. Per questo motivo, favoriremo anche le farmacie private che necessitassero di utilizzare gazebi e/o strutture su suolo pubblico per l’effettuazione dei tamponi rapidi”.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.