Ed ora arrivano sputi per strada agli uomini di Zaia. Il presidente: “Signora denunciata e avrà anche una causa civile”

1457

Sputi per strada agli uomini di Zaia. Il presidente: "Signora denunciata e avrà anche una causa civile"

Brutto fatto accaduto oggi a Padova. Uno sputo per strada contro un consigliere regionale è stato il gesto di una signora che ha espresso in maniera così volgare e offensiva il suo dissenso. Anche il segno inequivocabile però, a ben vedere, che una determinata categoria di persone non crede più in alcune istituzioni e non ne ha più rispetto.

Oggetto del gesto Fabrizio Boron (nella foto), consigliere regionale della Lega. La ragazza ha sputato a Boron davanti al banchetto che la Lega aveva allestito in Piazza delle Erbe a Padova.

Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, ha subito espresso netta condanna verso l’atto ingiurioso e immediata solidarietà al consigliere regionale della Lega.

“Non lasceremo correre. Quanto è accaduto oggi a Padova è intollerabile. Tutti sono liberi di esprimere le proprie considerazioni ma rispettando due regole: la buona educazione e, soprattutto, non ricorrere ad offese e gesti infamanti. In questo caso sono mancate entrambe”, osserva il presidente del Veneto.

Nell’esprimere piena solidarietà all’esponente del Carroccio, presidente della commissione Sanità in Consiglio regionale, il presidente Zaia promette: “Non lasceremo impuniti questi atti inqualificabili, che umiliano il confronto civile e offendono la dignità delle persone: la signora verrà denunciata e le verrà mossa causa anche in sede civile”.

Riproduzione Riservata.

 

Una persona ha commentato

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here