Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
15.7C
Venezia
mercoledì 03 Marzo 2021
HomeSpineaSpinea, maltrattamenti in famiglia per anni: botte alla madre e al fratello. Arrestato

Spinea, maltrattamenti in famiglia per anni: botte alla madre e al fratello. Arrestato

spinea maltrattamenti famiglia arresto 200123

Maltrattamenti in famiglia a Spina, intervengono i carabinieri.

Lunedì i militari della Stazione di Spinea hanno tratto in arresto su ordinanza di custodia cautelare personale, per il reato di maltrattamenti aggravati e lesioni personali dolose aggravate nei confronti di familiari, P.A., 30enne del posto.

L’uomo, è accusato di comportamenti violenti e vessatori nei confronti della madre sin dal 2016, umiliata, percossa e minacciata di morte a più riprese.

Lo stesso comportamento era tenuto anche con il fratello alle soglie della maggiore età, il quale volontariamente non lasciava mai sola la madre in casa per cercare di difenderla dalla rabbia dell’esagitato.

La violenza era dettata dall’uso di sostanze stupefacenti, tanto che l’unico periodo di pace relativa per la donna ed il ragazzo era venuto nei mesi in cui l’uomo aveva intrapreso un periodo di disintossicazione in comunità.

Una volta rientrato tra le mura domestiche, però, erano riprese le minacce di morte, condite dalle violenze consistenti in percosse anche gravi, con conseguenti lesioni anche con varie settimane di prognosi.

L’uomo sfogava la propria furia anche con il lancio di tutte le suppellettili che trovava in casa, compresi coltelli e le frecce con l’arco, distruggendo mobili e soprammobili senza alcun ritegno.

L’intervento effettuato dai Carabinieri è il culmine di una indagine immediata, secondo il nuovo protocollo conosciuto come “codice rosso” in tema di violenza domestica.

In pochi giorni i primi riscontri investigativi hanno posto fine ad una storia che si protraeva, purtroppo, da anni, nella vana speranza che potesse migliorare.

Le indagini dei Carabinieri infatti, hanno evidenziato che la madre e il fratello minore dell’uomo, da fine 2016 venivano quotidianamente offesi e minacciati, nonché picchiati tanto da essere più volte ridotti con il viso gonfio e tumefatto.

Terribile il quadro refertato dagli uomini dell’Arma, una storia di violenze insostenibili, di paura, costellate da centinaia di episodi sfociati in violenza e minaccia di morte. Oltre ai calci e pugni sferrati senza motivo infatti, il violento era solito spaccare tutto ciò che trovava dinanzi, mobili di casa, rottura di porte, di pensili della cucina, vetrate, piatti , bicchieri, e tutto quello che capitava a tiro, incapace di qualsiasi tipo di autocontrollo.

L’unica pausa avuta è stato il periodo di pochi mesi nel corso dei quali l’uomo aveva accettato di sottoporsi ad una terapia di recupero dalla tossicodipendenza, ma per tutto il 2019 tale soluzione è stata categoricamente rifiutata dall’interessato, portando ad uno stato di costrizione e vero e proprio terrore domestico, sfociato nella presentazione della denuncia del figlio/fratello ai Carabinieri.

L’indagine ha ricostruito – come detto – anni di violenze con chiari episodi qualificati da precisi riscontri, ma sono innumerevoli i fatti e le condotte riportate, informando conseguentemente l’Autorità Giudiziaria che ha infine emesso il provvedimento restrittivo eseguito lunedì dai militari della Stazione di Spinea, unico rimedio alla cieca furia.

L’uomo, dopo le incombenze di rito, è stato tradotto in carcere a Venezia in “codice rosso” per maltrattamenti in famiglia, aggravati poiché commessi alla presenza e contro un minore nonché per lesioni personali dolose, anche queste aggravate.

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.