COMMENTA QUESTO FATTO
 

Settimana Santa, Triduo e Pasqua nella basilica di San Marco a Venezia

Dopo le cinque settimane di Quaresima sta per prendere il via la “Settimana Santa”, la grande settimana delle comunità cristiane che si articola in numerose ed intense celebrazioni liturgiche durante le quali i fedeli, condotti dalla preghiera e dall’azione liturgica della Chiesa, sono invitati a fare memoria della passione e morte del Signore Gesù. Il culmine giunge con le celebrazioni solenni del triduo pasquale e il rinnovato annuncio della risurrezione di Cristo.

Ecco i principali appuntamenti in programma a Venezia – nella basilica cattedrale di S. Marco – e guidati dal Patriarca Francesco Moraglia.

Domenica 14 aprile ricorre la “domenica delle Palme nella Passione del Signore” e il Patriarca presiede al mattino la solenne processione con la benedizione delle Palme: il ritrovo è fissato alle ore 9.30 in Campo S. Maria Formosa a Venezia alla presenza, tra gli altri, della locale comunità parrocchiale e delle comunità neocatecumenali; da qui alle 9.45 partirà la processione diretta verso la basilica cattedrale di S. Marco dove, a seguire e intorno alle 10.30, avrà luogo la S. Messa; al pomeriggio, alle 17.30, sono previsti i vespri con l’adorazione e la benedizione eucaristica e il canto delle litanie all’altare della Madonna Nicopeia.

ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000

Mercoledì 17 aprile, alle 18.00, ci sarà la celebrazione comunitaria della penitenza aperta alla partecipazione delle comunità parrocchiali e agli ospiti della città di Venezia.

Due (e distinte) sono le solenni convocazioni in cattedrale previste il 18 aprile, giovedì santo: alle ore 9.30 mons. Moraglia presiede la S. Messa “Chrismatis” con la benedizione degli olii santi, alla presenza dei sacerdoti della Diocesi veneziana, mentre alle 18.00 ha inizio la S. Messa “in coena Domini” con il rito della lavanda dei piedi e la reposizione del SS. Sacramento (saranno presenti a questa celebrazione la Caritas diocesana, l’Ordine di Malta, l’Ordine del Santo Sepolcro, le Arciconfraternite e le Scuole Grandi della città).

Venerdì santo (19 aprile) alle ore 15.00 c’è, sempre in basilica, la Via Crucis mentre alle ore 18.00 il Patriarca presiede l’azione liturgica della Passione (presenti l’Ordine di Malta, l’Ordine del Santo Sepolcro, le Arciconfraternite e le Scuole Grandi della città); alle ore 21.00 in cattedrale si terrà un momento di preghiera in venerazione delle reliquie della Passione.

Nelle mattine di venerdì e sabato santo, inoltre, alle ore 8.30 il Patriarca presiede l’Ufficio delle letture e le Lodi mattutine (alla presenza del Seminario Patriarcale).

La sera di sabato 20 aprile, alle ore 20.30, si terrà la solenne Veglia pasquale presieduta da mons. Francesco Moraglia, con la celebrazione del battesimo e alla presenza anche di alcune comunità neocatecumenali.

Il 21 aprile è la “Domenica di Pasqua nella Risurrezione del Signore”: il Patriarca presiede alle ore 10.30, sempre nella cattedrale di S. Marco, il Pontificale di Pasqua; nel pomeriggio alle 17.30, infine, ci sarà la celebrazione dei vespri solenni con adorazione e benedizione eucaristica, processione e canto delle litanie all’altare della Nicopeia.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here