Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
17.1C
Venezia
sabato 27 Febbraio 2021
HomeMartellagoNe' distanziamento ne' rispetto per gli orari: altri due bar a gestione cinese chiusi

Ne’ distanziamento ne’ rispetto per gli orari: altri due bar a gestione cinese chiusi

Martellago, carabinieri in due bar che non rispettavano le regole e che sono caduti nei controlli dei Carabinieri: i due bar servivano da bere in barba alle norme.
Alla luce della gestione dell’emergenza epidemiologica in corso, continua l’attività di controllo sul rispetto delle norme di “distanziamento sociale” e sul divieto di servire e consumare all’interno degli esercizi pubblici oltre il limite orario imposto e del tutto ingiustificate erano alcune condotte adottate da incauti cittadini e gestori di bar che sono incorsi nella sanzione da parte dei Carabinieri della Stazione di Martellago.
Sono ancora numerose – pur essendo ormai acquisito ai più la cornice dei vari divieti – le contravvenzioni, con relativa sanzione pecuniaria, elevate infatti dai militari nei confronti di persone sorprese senza adottare il “distanziamento”, ovvero in piena consumazione all’interno di bar ben oltre il fatidico limite delle 18.00.

Tra tutte, nelle ultime ore spicca la posizione di due baristi di Martellago nella centrale Piazza Vittoria, di origini cinesi, che in spregio ai divieti, serviva alcolici e spritz consumati direttamente all’interno del locale a tardo pomeriggio, favorendo così l’elusione di ogni norma di distanziamento ed isolamento.
Ai Carabinieri di Martellago non è sfuggita però la situazione, cogliendo clienti e titolari sul fatto e sanzionando questi ultimi, anche con la sanzione accessoria della chiusura per 5 giorni per entrambi.
Specifici servizi di intensificazione del controllo del territorio in funzione Covid-19 verranno posti in essere nelle prossime settimane, invitando tutta la cittadinanza al rispetto dei divieti e ad un senso civico maggiore.

Martellago, carabinieri in due bar che non rispettavano le regole e che sono caduti nei controlli dei Carabinieri: i due bar servivano da bere in barba alle norme.
Alla luce della gestione dell’emergenza epidemiologica in corso, continua l’attività di controllo sul rispetto delle norme di “distanziamento sociale” e sul divieto di servire e consumare all’interno degli esercizi pubblici oltre il limite orario imposto e del tutto ingiustificate erano alcune condotte adottate da incauti cittadini e gestori di bar che sono incorsi nella sanzione da parte dei Carabinieri della Stazione di Martellago.
Sono ancora numerose – pur essendo ormai acquisito ai più la cornice dei vari divieti – le contravvenzioni, con relativa sanzione pecuniaria, elevate infatti dai militari nei confronti di persone sorprese senza adottare il “distanziamento”, ovvero in piena consumazione all’interno di bar ben oltre il fatidico limite delle 18.00.

Tra tutte, nelle ultime ore spicca la posizione di due baristi di Martellago nella centrale Piazza Vittoria, di origini cinesi, che in spregio ai divieti, serviva alcolici e spritz consumati direttamente all’interno del locale a tardo pomeriggio, favorendo così l’elusione di ogni norma di distanziamento ed isolamento.
Ai Carabinieri di Martellago non è sfuggita però la situazione, cogliendo clienti e titolari sul fatto e sanzionando questi ultimi, anche con la sanzione accessoria della chiusura per 5 giorni per entrambi.
Specifici servizi di intensificazione del controllo del territorio in funzione Covid-19 verranno posti in essere nelle prossime settimane, invitando tutta la cittadinanza al rispetto dei divieti e ad un senso civico maggiore.

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Precipita nel vuoto per 40 metri. Morto Lorenzo Gatti, 29 anni

Precipita nel vuoto per circa 40 metri. Una caduta fatale per Lorenzo Gatti, l'alpinista di 29 anni morto nella tarda mattinata di oggi mentre...
spot

Chiuso profilo TikTok di donna che sfidava a soffocarsi, aveva 700mila follower

Chiuso profilo TikTok di una donna che "istigava al suicidio". Si tratta del profilo Tik Tok di una influencer con circa 700.000 follower. Il provvedimento...

Trambusto a Piazzale Roma: straniero si denuda in tram e aggredisce tutti

Si denuda a bordo del tram e poi aggredisce il conducente e gli agenti: arrestato dalla Polizia locale a Piazzale Roma. Protagonista uno straniero che...

Weekend, anche a Venezia assembramenti: ribellione o disinteresse?

Nonostante le prevedibili reazioni dei commentatori da social ("Fanno bene...", "Siamo stufi...", ecc..) che arriveranno, chi si occupa di cronaca non può tacere quanto...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Ciclista trovato morto a bordo strada a Sernaglia, forse investito e non soccorso

Trovato morto ciclista a bordo strada questa mattina. Si tratta di un uomo di 45 anni. Il deceduto è stato scoperto un paio d'ore fa al...

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Delfino spiaggiato a Sottomarina. Una rete da pesca nella laringe

Delfino spiaggiato a Sottomarina (Venezia): è il primo caso dell’anno sul litorale veneto. Una rete da pesca ritrovata nella laringe di un tursiope da parte degli esperti dell’Università di Padova.

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.