Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
12.1C
Venezia
venerdì 05 Marzo 2021
HomeZaiaScuola, Zaia: "In Veneto riapre l'1 febbraio al 50%. Dopo 3 settimane al 75%"

Scuola, Zaia: “In Veneto riapre l’1 febbraio al 50%. Dopo 3 settimane al 75%”

Luca Zaia: “Lunedì riapriamo le scuole. E’ partita la lettera per aprire per tre settimane al 50%”.
Il presidente del Veneto lo ha annunciato oggi in conferenza stampa.
“Spero – ha aggiunto – che non ci sia ancora qualcuno che ha da ridire, è previsto dalla legge. Spero anche che si rispetti il diritto di non chi può andare in presenza, non di chi non vuole”.
La scuola riapre al 50% dal primo febbraio e poi: “non si chiude più, come previsto dal Tavolo dei Prefetti, poi dopo tre settimane si va al 75%, ovviamente se non cambia lo scenario epidemiologico”.
“Io auspico – ha aggiunto – un rientro al 100%, il che vorrebbe dire che abbiamo risolto il problema. Ma non siamo noi che decidiamo, è il Governo che lo ha deciso, giustamente, su basi scientifiche. E finché non cambia il decreto si resta al 75%”, ha concluso.
In Veneto la tendenza, d’altro canto,

fa ben sperare, anche se vi sono sempre cifre ondivaghe: “Siamo alla ventisettesima giornata di calo dei dati dopo il picco del 31 dicembre. Da calcoli fatti in casa, sempre nel rispetto di ciò che farà l’Iss, il nostro Rt è 0,62”.
“Questa settimana – ha aggiunto – la nostra è la seconda regione in Italia con Rt più basso. Auguro a tutti i colleghi delle altre che scendano, ho ragionevoli speranze che si possa arrivare alla zona gialla. Ci siamo comunque sempre rimessi all’Iss, nel bene e nel male. Sappiamo di aver fatto tre settimane di arancione, che sono per convenzione il periodo normale. Questo ci dà un segnale di speranza da un lato, e di preoccupazione. Ricordo – ha concluso – che virus sta facendo fare altalena a numerose nazioni”.
Il presidente è anche d’accordo sul fatto che in questa fase è estremamente difficile fare previsioni:

“Le curve dell’infezione hanno un andamento strano” (nella seconda ondata del Coronavirus in Veneto).
“Le curve si impennano – ha spiegato ai giornalisti – poi ha un plateau in cui va un po’ su e un po’ giù, e poi scende improvvisamente. A marzo c’era stata invece una discesa lenta. Per questo l’Iss chiede di lavorare per catalogare e censire il virus. Nel momento in cui abbiamo la ‘carta d’identità’ della mutazione, l’abbiniamo ai sintomi clinici e poi si cercano correlazioni con altri casi e sintomi simili. Oggi sappiamo che il virus di marzo non c’è più, in Veneto abbiamo trovato otto mutazioni, cinque già nella banca dati nazionale, una è quella inglese, e l’abbiamo trovata per primi, poi le due tipicamente venete su cui stiamo lavorando”, ha concluso.

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...