19.8 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

“Scuola Media Calvi eccellenza a rischio”: ‘Tutta la Città Insieme!’ chiede deroga

HomeSestiere di Castello"Scuola Media Calvi eccellenza a rischio": 'Tutta la Città Insieme!' chiede deroga

La scuola media Calvi è un’eccellenza a rischio.
“Tutta la Città Insieme!” ha chiesto un incontro con l’Ufficio Scolastico Regionale per ottenere la deroga. In ballo c’è ben più della formazione di una singola prima.
“Da anni, ormai, succede che o la scuola elementare Gozzi o la scuola media Calvi partono con pochi iscritti, ma poi ne attirano durante l’anno scolastico. Le motivazioni sono diverse e dipendono in parte da una carenza nella comunicazione e in parte dall’incertezza del tempo scuola offerto, in particolar modo alla Gozzi”.

“E’ così che molte famiglie della zona scelgono altri poli didattici – spiega il consigliere comunale Giovanni Andrea Martini – anche se più lontani, perché chiaramente puntano alla continuità verticale tra plessi. Ma è un vero peccato, perché Gozzi e Calvi sono ottime scuole e vanno preservate, perché i numeri ci sono. Basti pensare che, per l’anno prossimo, da stradario, sarebbero 40 i ragazzi che potrebbero andare alla Calvi”.

Su questa anomalia nelle iscrizioni “Tutta la Città Insieme!” sta lavorando da tempo, avendo raccolto le sollecitazioni del territorio.

“Abbiamo organizzato incontri online che hanno favorito il dialogo con l’Istituto Comprensivo Dante Alighieri: ora si tratta di chiedere una deroga per la formazione della prima alla Calvi. Il dirigente reggente si è impegnato a farlo, ma si tratta anche di sensibilizzare l’Ufficio Scolastico Regionale, affinché la conceda. In ballo non c’è infatti un semplice sì o no, ma il futuro stesso del polo didattico dell’area”.

Su questo, sempre il dirigente scolastico Lamonica ha annunciato, in una recente conferenza stampa organizzata da “Tutta la Città insieme!” sul tema, di voler chiedere finanziamenti per includere tutte le scuole della zona Castello Est in un progetto STEAM, facendone un’eccellenza didattica in grado di attrarre studenti anziché perderli.

» leggi anche: “Scuola Media Calvi: moderna e organizzata ma pochi iscritti

“Bisogna crederci a tutti i livelli – conclude Martini –: per questo, d’accordo con le famiglie, abbiamo chiesto un incontro alla dirigente Palumbo per il 30 giugno. Speriamo di ottenere una risposta, altrimenti sceglieremo la strada del presidio, perché è essenziale far comprendere che in ballo c’è ben più della deroga per formare una prima”.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.