Scorzè, ricatta amico minacciando di mostrare foto alla moglie

ultimo aggiornamento: 05/07/2016 ore 06:24

223

Scorzè, ricatta amico minacciando di mostrare foto alla moglie

Una donna è stata arrestata dai carabinieri di Scorzè per aver ricattato un 67enne minacciandolo di mostrare alla moglie foto di un loro incontro. E dire che si trattava di un incontro peraltro casto visto che era stata solo una visita di cortesia fatta su invito della stessa indagata.

Naisha Zdionica, 53 anni, dell’ex Jugoslavia, accusata di estorsione, è così finita agli arresti domiciliari.


La donna, secondo quanto accertato dall’Arma, aveva invitato nella sua casa il 67enne. Un incontro casto, durante il quale la donna, approfittando di un momento di distrazione dell’uomo, è riuscita a scattare con il proprio cellulare alcune fotografie che ritraevano il suo volto.

Naisha Zdionica poi lo aveva minacciato con la volontà di voler mostrare le foto alla consorte, raccontandole chissà quale versione dell’incontro, se non le avesse consegnato 120 euro.

L’uomo, forse spaventato, ha dato quanto chiesto alla donna, ma quest’ultima, non ancora paga, ha rilanciato, chiedendo altro denaro per cancellare le foto, dandogli appuntamento per i giorni successivi.


La vittima a quel punto si è rivolta ai carabinieri che si sono presentati il giorno dell’incontro, intervenendo al momento della consegna del “pizzo”.

La straniera è stata quindi bloccata in flagranza, con le banconote ancora in mano, e arrestata.

Redazione | 05/07/2016 | (Photo d’archive) | [cod ricafo]

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here