10.6 C
Venezia
mercoledì 27 Ottobre 2021

Scoperto un uomo sul treno per Venezia con 500 sim per cellulare

HomeSicurezzaScoperto un uomo sul treno per Venezia con 500 sim per cellulare

Perché mai un uomo diretto a Venezia in treno dovrebbe trasportare con sé oltre 500 sim card per cellulare?
E’ questo uno dei casi in cui sta indagando la Polizia Ferroviaria di Venezia.
Il caso è stato scoperto dal personale in servizio di vigilanza a bordo del treno notturno a lunga percorrenza.
Il mezzo percorreva la tratta Chiusi-Chianciano Terme- Venezia S. Lucia.
Davanti la scoperta dei poliziotti l’uomo non ha saputo fornire alcuna spiegazione.
Le sim card sono state poste sotto sequestro, mentre l’uomo è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria.

Ma è stata l’intera settimana ad essere impegnativa per gli uomini della Polfer del Veneto che hanno registrato:
10 indagati, 1.998 persone controllate, 201 servizi di vigilanza nelle stazioni e 13 a bordo treno, 11 servizi antiborseggio in abiti civili e 18 i pattugliamenti lungo linea nelle tratte ferroviarie di competenza.

Per ultimo, nella stazione di Venezia Mestre, gli operatori della Squadra di Polizia Giudiziaria Compartimentale hanno denunciato per furto un 23enne che ha strappato di mano il cellulare ad un giovane.
Il ragazzo, che stava effettuando una conversazione telefonica, stava percorrendo il sottopasso ciclopedonale della stazione.
Grazie alla descrizione fornita e alla visione delle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza, l’uomo è stato identificato e di lì a poco fermato dai poliziotti in abiti civili, che stavano monitorando le aree adiacenti alla stazione.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione Venezia
Dalla redazione di Venezia. Per comunicare una segnalazione: [email protected]

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements