Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
3.8C
Venezia
martedì 09 Marzo 2021
HomeFurto con destrezzaScoperto a rubare vestiti, va in fuga e travolge una signora mandandola all'ospedale

Scoperto a rubare vestiti, va in fuga e travolge una signora mandandola all’ospedale

Scoperto a rubare vestiti, va in fuga e travolge una signora mandandola all'ospedale

Aveva deciso di rinnovare il guardaroba personale in barba ad ogni legge e non era nemmeno la prima volta a vedere i precedenti. MAZOUZI Badred’ine nato in Italia, ma marocchino classe 1994, è stato scoperto dalla sicurezza del negozio OVS che gli contestava il fatto di aver oltrepassato le casse indossando indumenti in vendita sotto i propri.

Da qui in poi la situazione degenerava, il ragazzo dapprima si divincolava scagliandosi con violenza contro gli agenti della security che venivano spintonati e scagliati a terra e una volta liberatosi della loro presa scappava a rotta di collo per i corridoi del centro commerciale, investendo tutto ciò che incontrava, compresa una ignara signora 52nne che passeggiava tra le vetrine e che veniva travolta e scaraventata a terra riportando lesioni giudicate guaribili in 10gg. dai sanitari dell’ospedale di Dolo dove è stata trasportata dopo aver accusato forti dolori alla schiena.

Per sua sfortuna il pregiudicato veniva notato da un Carabiniere della Stazione di Mirano che si trovava libero dal servizio insieme ai familiari al Centro Commerciale che senza pensarci due volte si lanciava all’inseguimento del ladro e con uno scatto degno di un centometrista lo raggiungeva placcandolo da dietro tra l’approvazione unanime dei presenti e la riconoscenza dei responsabili del Centro Commerciale e del negozio OVS, ai quali sono stati restituiti contestualmente gli indumenti trafugati.

In pochi minuti sul posto è giunta la pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Mestre prendendo in consegna il malvivente che dopo l’arresto per il reato di rapina è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa del processo “per direttissima”.

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...
spot
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...
spot