25.3 C
Venezia
giovedì 29 Luglio 2021

Sasso di cocaina nascosto tra i mobili con hashish e marijuana, spacciatore arrestato a Eraclea

Homespaccio di drogaSasso di cocaina nascosto tra i mobili con hashish e marijuana, spacciatore arrestato a Eraclea

Ferragosto violento: madre e figli pestati per una sigaretta. Donna rapinata con coltello alla gola
Sasso di cocaina nascosto tra i mobili con hashish e marijuana, spacciatore arrestato a Eraclea.

Nel corso del pomeriggio di ieri, 12 maggio 2020, i militari della Stazione carabinieri di Eraclea, in provincia di Venezia, nel corso di un mirato servizio finalizzato alla repressione dello smercio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato H.N., 29enne tunisino, gravato da pregiudizi di polizia, senza fissa dimora e privo di occupazione, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo è stato individuato a seguito di alcune segnalazioni pervenute alla Stazione da parte di cittadini di Eraclea Mare che avevano notato uno strano andirivieni in un appartamento.

Dopo alcuni specifici servizi di osservazione è scattato il blitz degli uomini dell’Arma che hanno fermato l’indagato. L’uomo aveva appena ceduto una dose di cocaina ad un giovane proveniente dalla provincia di Treviso quando è stato sorpreso dai militari.

La perquisizione nell’abitazione ha permesso di rinvenire, occultati in vari suppellettili, 26 dosi e 1 sasso di cocaina del perso complessivo di 87 grammi, tre involucri contenenti 25 grammi di marijuana e un contenitore con 16 grammi di hashish nonché quasi 6mila euro in contanti ritenuti provento dell’attività illecita posta dell’indagato che è stato quindi arrestato.

All’interno dell’abitazione è stata trovata anche una 17enne vicentina che ha riferito di avere una relazione con l’uomo.

La giovane, anche se ancora per pochi giorni minorenne, è stata affidata alla propria madre.

L’Autorità Giudiziaria ha invece disposto il trasferimento dell’arrestato nel carcere di Venezia in attesa dell’udienza di convalida.

L’attività dei carabinieri va a consolidare il rapporto con la cittadinanza che, come in questo caso, vede approfondire e riscontrare al meglio le notizie date all’Arma.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.