Sant’Elena risistemata. Brugnaro: “Polizia Locale di ronda, presto assumerò altri 100 agenti”

ultimo aggiornamento: 22/06/2019 ore 09:42

925

Sant'Elena risistemata. Brugnaro: "Polizia Locale di ronda, presto assumerò altri 100 agenti"

Sant’Elena (Venezia) rifiorisce grazie ad un robusto intervento funzionale che ha interessato tutta l’area verde. Pista di pattinaggio, campo da basket e panchine: tutto rimesso a nuovo.

Sant’Elena potrà quindi da oggi essere goduta dai veneziani in maniera ancora più piena e sicura grazie ai lavori di manutenzione disposti dall’Amministrazione comunale e resi possibili grazie ai fondi del programma “PON Città Metropolitane 2014-2020” (PON Metro).

Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, è intervenuto personalmente all’inaugurazione ed ha controllato di persona la bontà degli interventi posti in essere dal Servizio tutela del suolo e del verde pubblico del Comune: “Sono piccole azioni – ha dichiarato Brugnaro – abbiamo rifatto le linee del campo da basket e messo le retine, abbiamo sistemato il 70 per cento delle panchine e a breve metteremo mano anche alle altre, abbiamo manutentato il verde, ma l’elenco potrebbe continuare a lungo. Abbiamo sistemato i gatoli e l’illuminazione per esempio. Sembrano banalità, ma per chi vive a Sant’Elena sono cose importanti, perché noi come Amministrazione siamo a disposizione dei cittadini e delle loro esigenze. Alcuni di loro ci hanno chiesto di posizionare delle passerelle agevolate sul ponte che collega Sant’Elena ai Giardini della Biennale e altri ci hanno espresso la necessità di un supermercato. Noi – ha sottolineato il primo cittadino – cerchiamo di ascoltare tutti. Mi è stata chiesta anche una pattuglia della Polizia Locale qui durante i pomeriggi – ha concluso – Proprio per questo, attraverso un nuovo bando, assumeremo cento nuovi agenti. Per tenere ancora più sotto controllo il territorio e tutelare i cittadini”.

La notizia dell’aumento del regime di sicurezza ha incontrato il gradimento dei residenti che spesso avevano denunciato, nel passato, una situazione di “abbandono”, soprattutto in occasione di episodi di violenza a Sant’Elena.

L’intervento ai Giardini di Sant’Elena ha riguardato in particolare: la pulizia dei cigli della viabilità interna e il riempimento di buche o eventuali avvallamenti; il ripristino della pista di pattinaggio; la sistemazione di una settantina di panchine tra ridipintura e sostituzione delle stecche danneggiate; la levigatura del campo da basket, con riverniciatura e sostituzione dei canestri; la ripulitura e sistemazione dei giochi; il rifacimento della copertura del grande gazebo.

Il costo totale dell’intervento è stato di 95mila euro: 33mila circa sono stati finanziati dall’Unione europea, attraverso il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), nell’ambito del Programma operativo Città Metropolitane 2014-2020, i restanti sono stati messi sul piatto dall’Amministrazione comunale.

Alla celebrazione della conclusione dei lavori, venerdì pomeriggio, oltre al sindaco, erano presenti anche l’assessore al Bilancio, Michele Zuin, il consigliere delegato ai Rapporti con le Isole, Alessandro Scarpa “Marta”, e ad alcuni consiglieri comunali.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here