Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
17.1C
Venezia
sabato 27 Febbraio 2021
HomestradeRotatoria sulla provinciale a Pianiga, c'è il via libera

Rotatoria sulla provinciale a Pianiga, c’è il via libera

L’opera tra via Marinoni e la strada comunale via Cavin Maggiore ha avuto il via libera da parte della Città metropolitana di Venezia che ha approvato il progetto definitivo per la realizzazione della rotatoria a Pianiga. «C’era la necessità di regolare quell’incrocio dove transitano mezzi pesanti». Costo complessivo: 200 mila euro.

L’opera prevede in sostituzione dell’attuale intersezione con semaforo la realizzazione di una rotatoria a quattro bracci (via Marinoni sud, via Marinoni nord, via Cavin Maggiore est ed ovest) con un anello esterno. I dettagli dell’intervento sono stati definiti in un incontro tra i tecnici della Città metropolitana e del Comune di Pianiga che hanno condiviso i particolari del progetto. «Si tratta di un’opera attesa da tempo che andrà a risolvere i problemi di viabilità e sicurezza di un tratto di strada provinciale strategico e che transita per il Comune di Pianiga – spiega Massimo Calzavara, consigliere metropolitano – C’era la necessità di regolare quell’incrocio dove insiste il transito di mezzi pesanti. L’intervento della Città metropolitana è inserito nel piano delle opere pubbliche 2020-2022 e dovrebbe vedere compimento entro il 2021».

Oltre alla larghezza di corsia dell’anello che sarà di 7 metri, se ne prevedono altri 2 di anello sormontabile, per una larghezza complessiva transitabile di 10 metri, considerata una larghezza della banchina interna di un metro. Le dimensioni dell’anello consentiranno il transito dei mezzi pesanti e le larghezze dei bracci in ingresso e in uscita verranno adeguate in relazione ai raggi di curvatura necessari per consentire la manovre dei mezzi pesanti senza alcun rischio. Assieme alla rotonda sono poi previste: la realizzazione dell’illuminazione, la sistemazione delle isole centrali delle rotatorie e delle aiuole spartitraffico e l’adeguamento del sistema di raccolta delle acque meteoriche di piattaforma per mezzo di caditoie e bocche di lupo e l’allacciamento alla linea di fognatura esistente. La Città metropolitana realizzerà, infine, la segnaletica verticale e orizzontale, oltre alla sistemazione dei percorsi ciclopedonali esistenti e nuovi marciapiedi dove oggi non sono presenti.

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Precipita nel vuoto per 40 metri. Morto Lorenzo Gatti, 29 anni

Precipita nel vuoto per circa 40 metri. Una caduta fatale per Lorenzo Gatti, l'alpinista di 29 anni morto nella tarda mattinata di oggi mentre...
spot

Chiuso profilo TikTok di donna che sfidava a soffocarsi, aveva 700mila follower

Chiuso profilo TikTok di una donna che "istigava al suicidio". Si tratta del profilo Tik Tok di una influencer con circa 700.000 follower. Il provvedimento...

Trambusto a Piazzale Roma: straniero si denuda in tram e aggredisce tutti

Si denuda a bordo del tram e poi aggredisce il conducente e gli agenti: arrestato dalla Polizia locale a Piazzale Roma. Protagonista uno straniero che...

Weekend, anche a Venezia assembramenti: ribellione o disinteresse?

Nonostante le prevedibili reazioni dei commentatori da social ("Fanno bene...", "Siamo stufi...", ecc..) che arriveranno, chi si occupa di cronaca non può tacere quanto...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Ciclista trovato morto a bordo strada a Sernaglia, forse investito e non soccorso

Trovato morto ciclista a bordo strada questa mattina. Si tratta di un uomo di 45 anni. Il deceduto è stato scoperto un paio d'ore fa al...

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Delfino spiaggiato a Sottomarina. Una rete da pesca nella laringe

Delfino spiaggiato a Sottomarina (Venezia): è il primo caso dell’anno sul litorale veneto. Una rete da pesca ritrovata nella laringe di un tursiope da parte degli esperti dell’Università di Padova.

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.