Rosalinda Celentano: “Ho amato Monica Bellucci e Asia Argento. E sono vergine”

ultimo aggiornamento: 30/09/2020 ore 15:15

7134

Rosalinda Celentano

L’amore per le donne, i problemi con l’alcol, la verginità e i periodi difficili.

Giunta ormai a 43 anni, Rosalinda Celentano racconta a Diva e Donna i lati più intimi e segreti di sé, compresa la dichiarazione di essere ancora vergine a causa di una sessualità mai del tutto accettata. L’attrazione per le donne non l’ha mai negata e tra i suoi amori ci sono anche due celebrità: Monica Bellucci e Asia Argento.


La Bellucci, la Argento (e la Borioni)

La figlia del molleggiato non ama le etichette: “Volevo essere senza sesso sin da piccola perché dobbiamo chiuderci in una identità sessuale? Per me esiste solo l’amore. Con Monica Bellucci ci siamo amate in gioventù, ma io mi sono sottratta, ho penato molto per lei. Le ho chiesto di fermarci al bacio. Ma è stato meglio così, quando ci vediamo ancora oggi abbiamo il magone”.

Più che di una relazione si è trattato quindi di un rapporto speciale, segreto, tenuto nascosto per anni. Su Asia Argento la Celentano ha risposto così: “Con Asia limoniamo. Lei mi mette la lingua in bocca e la gente passa e ci guarda schifata. Si spaventa di queste cose perché ha paura dell’amore”.

Rosalinda ha un coinvolgimento con l’attrice Simona Borioni, che anche in questo caso non è mai sfociato in qualcosa di più. Alle domande sui baci saffici immortalati dai fotografi replica: “Noi ci amiamo da vent’anni, ma non siamo fidanzate per il momento, lei ha un compagno e un figlio. Mi andava di baciarla sulle labbra e allora?”


La malattia, l’alcol e i farmaci

Da quanto emerge nell’intervista, sarebbe proprio questa sua “castità” ad averle causato problemi di salute: “Tre anni fa mi hanno tolto l’utero, vivendo da asessuata si era ammalato”. E quando all’incertezza interiore si unisce la malattia, è molto facile cadere vittima dei propri demoni. Per la Celentano la depressione ha le tinte dell’alcol: “Non mi drogo ma ogni tanto ripiombo in questo problema alcolico orrendo. Se ho un amore, una felicità o un dolore che non reggo allora comincio a digiunare e a bere. Ad agosto mi sono chiusa per cinque settimane in una comunità. Sono anni che sto sul filo, nel 2003 dopo aver incontrato la vodka ho cominciato a mischiare. Sono uscita da un coma etilico, non volevo stare più su questa terra. Sono brava a combinare i farmaci”.

Parole shockanti che evidenziano un autolesionismo consapevole e una serie di tormenti che l’attrice non è mai riuscita a scrollarsi di dosso. Come i suoi amori con Monica Bellucci e Asia Argento, tenuti dentro per anni e usciti allo scoperto solo oggi.

“Lesbica? No: l’amore è universale”

“Ballo con una donna, è una polemica gratuita – aveva detto la Celentano dopo che Samuel Peron, il suo partner a Ballando con Le stelle era stato fermato dal Covid-19 e rimpiazzato da Tinna Hoffmann – vogliono sempre mettere una targa, un numero, quello è omosessuale, quello è… È una cosa che mi ha sempre fatto orrore. L’amore e l’arte non hanno un sesso”.

Già nel 2005 l’attrice aveva rivelato al Corriere il suo difficile rapporto con la sessualità. “Ero convinta di essere lesbica perché non riuscivo ad avere rapporti sessuali con gli uomini, ma neppure con le donne”. Così, su consiglio della sorella Rosita, la Celentano si era rivolta alla psicologa Vera Slepoj: “Al nostro primo incontro, ci fu uno scambio quasi comico tra me e Vera. Lei mi disse che ero tutt’altro che lesbica, che in realtà ero tra le donne più femminili che lei avesse mai conosciuto. ‘Tu ti sei rasata i capelli perché vuoi fare capire al mondo di essere omosessuale, ma non lo sei’, insistette. Allora io le risposi: ‘No, la prego, mi dica che almeno un po’ sono lesbica, altrimenti mi sparo perché finora ho creduto di esserlo’. Vera, quindi, mi spiegò che io ho un problema molto più profondo. Ed è questo che mi ha impedito di vivere il sesso, sia con gli uomini, sia con le donne. Vera, come me, non crede nell’omosessualità ma nell’amore che non ha confini”.

Numerosi i tweet di supporto per l’attrice: “Che carattere, che forza! Io tifo per lei a prescindere”, “Sensualità” “Molto carismatica”, “Bellissimo viso”. A sostenerla nello show anche la madre Claudia Mori, intervenuta telefonicamente a La vita in diretta: “Quello che diciamo noi non conta perché siamo i genitori ma siamo orgogliosi”.

Marie Jolie

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here