20.8 C
Venezia
martedì 27 Luglio 2021

Risveglio Agreste. Di Roberto Bellino

HomePoesiaRisveglio Agreste. Di Roberto Bellino

Risveglio Agreste. Di Roberto Bellino

…Cori, Mirella, verzi il balcone,
dì mò al popà che tenpo g’è fuori…
poi subito chi, a darmi un bacione
che co’ te me basi, mi passa i dolori.
…Fuori, popà, g’è la brosma sue sièse
ghiaggio intei fossi e bastansa caìgo,
xe sotozero un fià tuto il paese
ma perdo ‘a curiera se non mi destrigo.
E alora cori, vestiti in freta
sinò te rivi tardi a la scuola,
che a coriera te se che noa speta

e di matina ghe xe quea sola.
Va’ dire a la mama di bojare il latte
vestiti in freta e fai colassione
non stare scalsa meti ‘e savatte
sinò ti chiappi la costipassione.
Meti le sgalmare nere col pello
la siarpa e i guanti de lana merino
non ti desmentegare l’ombrello
e la bareta color ciclamino.

(foto da archivio)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.