COMMENTA QUESTO FATTO
 

furti biciclette san dona

Il proprietario, un italiano classe 1988 di Noventa di Piave, aveva realmente riconosciuto la propria bicicletta, rubata nel mese di marzo in San Donà, in un annuncio sul sito subito.it , così fissa un incontro col venditore fingendo di doverla acquistare.

Aveva però già preavvisato i Carabinieri di Noventa di Piave che si sono presentati anch’essi all’appuntamento in abiti borghesi.

All’incontro, avvenuto in piazza a Noventa, i militari hanno proceduto ad identificare il venditore in S.E., italiano classe 2000 che è stato deferito all’Autorità Giudiziaria minorile per il reato di ricettazione. La bicicletta è stata invece restituita al legittimo proprietario.

All’incontro inoltre il minore si era presentato con un suo coetaneo che i militari hanno inoltre riconosciuto, tramite le visioni delle telecamere del comune di Noventa, quale autore di un furto di bicicletta avvenuto qualche mese prima il quale autore all’epoca era rimasto ignoto.

Vistosi quindi scoperto ha indicato l’esatta ubicazione dell’oggetto provento di furto in un parcheggio comunale che è stato quindi rinvenuto è restituito al legittimo proprietario.

Il minorenne identificato in A.D. noventano classe 2000 è stato quindi denunciato alla Procura dei Minori per il reato di furto aggravato.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here